Home » Politica » Riceviamo e pubblichiamo » La risposta del M5S Sesto alla lettera del decanato

La risposta del M5S Sesto alla lettera del decanato

Accogliamo con interesse e gratitudine le suggestioni provenienti dalla Lettera ricevuta da parte del Consiglio Pastorale Decanale, che esprime e riporta l’attenzione in questa campagna elettorale, ai temi ed ai valori dell’Insegnamento Sociale della Chiesa.
Siamo lieti di ritrovarci e di ritrovare un orizzonte di valori fondanti e di priorità che dichiaratamente ispirano anche la nostra azione politica: il bene comune prima di ogni cosa, prima di ogni interesse individualistico e personale, prima di ogni ideologia. E che per noi è certamente possibile realizzare con la libertà di chi non ha vincoli clientelari e favori da restituire.
Ripercorrendo i temi principali che fanno parte del nostro Programma:
– Ritroviamo l’intento di prendersi cura della città esistente, non solo di quella futuribile e della costruzione della Città della Salute.
– Ritroviamo l’attenzione fondamentale alla dignità umana, all’equità sociale e al sostegno del lavoro attraverso l’attuazione del reddito di cittadinanza e del microcredito alle piccole e medie imprese
– Riteniamo anche noi fondamentale una totale revisione delle politiche per la casa, diritto fondamentale di ognuno, tornando a gestire immobili e affitti per conto terzi, dando più garanzie ed incentivando i proprietari. Favorendo le autoristrutturazioni e l’utilizzo di Fondi europei per ristrutturare gli immobili popolari.
– L’attenzione alla salute ed alla qualità ambientale è da sempre uno dei temi portanti della sensibilità del nostro Movimento: attraverso serie politiche di risparmio ed autoproduzione energetica, il recupero del verde, la riduzione delle fonti inquinanti e la tensione ad una ciclo virtuoso dei rifiuti, visti come risorse da riutilizzare.
– Condividiamo la volontà di attuare seri progetti di integrazione e dialogo che consentano una buona e sicura convivenza.
– Percepiamo forte l’urgenza di creare centri educativo-aggregativi per i giovani sestesi e di occuparsi del disagio adolescenziale: in particolare riguardo ai fenomeni di bullismo e cyber bullismo. Di potenziare il connubio scuola-sport come risorsa educativa.
– Ritroviamo l’intento di valorizzare la memoria storica della nostra città che non sia autocelebrazione sterile, ma ritrovamento delle proprie radici, dell’orgoglio cittadino e del senso di appartenenza attraverso per esempio il Progetto Cultura Sestese che valorizzi il patrimonio culturale e storico-lavorativo della città.
Sulla linea che ci caratterizza fortemente: volti ad una reale trasparenza e partecipazione dei diversi interlocutori cittadini al governo della città, accogliamo da ora la vostra offerta preziosa di collaborazione e confronto, sia in caso ci troveremo ad amministrare la Città, sia nel caso in cui potremo offrire il nostro contributo attivo come opposizione.

Movimento 5 Stelle Sesto

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Appello di Auser, AVO e Anc agli over60: vaccinatevi e fatelo in fretta!

La Lombardia è la regione con la più bassa incidenza di over 60 non vaccinati: …

Lascia un commento