Home » Cronaca » Migranti, 76 sindaci – su 134 – firmano il protocollo in prefettura

Migranti, 76 sindaci – su 134 – firmano il protocollo in prefettura

Sono stati 76, su 134, quindi oltre la metà, i sindaci della Città metropolitana che finora hanno firmato a Milano il Protocollo per la distribuzione dei profughi nell’area metropolitana milanese.
Tra loro anche i primi cittadini di sei Comuni del Nordmilano che potranno accogliere entro il 31 dicembre 2017 complessivamente un numero di richiedenti asilo di 365, così ripartiti: Sesto San Giovanni 111, Bresso 36, Cinisello Balsamo 102, Cormano 28, Cusano 26, Paderno 64 (numeri comprensivi delle persone richiedenti asilo già presenti nei Comuni).
“Oggi – ha spiegato il prefetto di Milano Luciana Lamorgese – hanno già firmato in 76, ma sono più di 80 quelli che hanno dato la loro disponibilità per un ‘modello Milano’ che avrà effetti positivi. Dobbiamo unirci perché dobbiamo essere pronti, la situazione va gestita insieme a tutte le parti interessate”.
Contrari i sindaci leghisti dell’area metropolitana che, contestualmente alla firma del protocollo in corso Monforte, hanno portato avanti un presidio davanti alla sede della Prefettura. Con loro anche il vicecapogruppo del Carroccio in consiglio regionale, Jari Colla che commenta così il protocollo siglato: “Il Governo, invece di scaricare sui Comuni la fallimentare gestione migratoria si preoccupi di rimpatriare centinaia di migliaia di clandestini che sostano illegalmente e senza diritto sul nostro territorio. Voglio ringraziare i sindaci coraggiosi della Lega che hanno deciso di mantenere la schiena dritta di fronte alle imposizioni del Governo del PD. Capisco che per una certa parte politica l’accoglienza dei migranti rappresenti un vero e proprio business e una fonte di finanziamento inesauribile, ma per noi della Lega, invece, vengono prima i bisogni e le difficoltà della nostra gente”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Fiume Seveso, Pase: la seconda vasca di Laminazione a Senago non è una priorità

“In merito all’ipotetico finanziamento della seconda vasca di laminazione del Seveso a Senago, vorrei sottolineare …

Lascia un commento