Elettrodotto, Associazione via Sottocorno: non strumentalizzate il nostro lavoro

Dall’associazione di via Sottocorno riceviamo e pubblichiamo
E’ vergognoso assistere alla strumentalizzazione che si sta tentando di fare da parte di alcune forze politiche sull’interramento dell’elettrodotto di via Sottocorno.
Assistiamo da mesi a comunicati stampa o dichiarazioni volte a strumentalizzare la battaglia che l’Associazione Sottocorno ha portato avanti da 7 anni in maniera indipendente ed autonoma.
Questa è la nostra battaglia (e che sia chiaro a tutti), sicuramente in questo “percorso” siamo stati aiutati ed appoggiati da varie forze politiche sia di maggioranza che di opposizione, che con interpellanze, prese di posizione e appoggi (più o meno strumentali) ci hanno aiutato in alcuni momenti per poi eclissarsi per lunghi periodi.
In questo “percorso” siamo stati da soli in tutti i tavoli tecnici e politici che si sono fatti e nessuno può vantare azioni eseguite nei confronti di istituzioni da noi richiamate a rispondere a fronte di un esposto presentato al sindaco di Sesto San Giovanni nel 2011.
Si richiamano le forze politiche ad un atteggiamento più corretto e consono nei confronti di chi ha lottato, sacrificato il proprio tempo dedicando centinaia di ore ad analisi, studi  e proposte, a chi si è esposto in prima persona su temi delicati che vanno dall’analisi del quadro normativo alle analisi sulla relazione epidemiologica, a chi si è occupato di tutto questo partendo dal mancato interramento dell’elettrodotto arrivando ad analizzare con atteggiamento propositivo tutta una serie di problemi ambientali ad esso connesso.
Invitiamo le forze politiche a non strumentalizzare il nostro lavoro ,concentrandosi  su proposte concrete, soprattutto ambientali, da presentare in prossimità delle imminenti elezioni, noi siamo sempre disposti ad incontrare chiunque per confrontare e spiegare le nostre posizioni.

Il Consiglio Direttivo
dell’Associazione di via Sottocorno

Circa specchiosesto

Controlla Anche

2 giugno e medici di famiglia, ci scrive un lettore: la salute non conosce ponti

Gentile redazione, leggevo giorni fa di un corso in programma al nostro ospedale di Sesto …

Lascia un commento