Regione Lombardia, sì all’obbligo di vaccinazione negli asili nido

Vaccini obbligatori per i bambini negli asili nido della Lombardia. Il Consiglio regionale lombardo ha approvato la mozione sulle vaccinazioni obbligatorie per l’accesso ai servizi per la prima infanzia (pubblici e privati).
“Prendiamo atto che con questa decisione il Consiglio regionale dimostra la voglia di mettere in campo delle misure che portino ad arginare questo calo di persone vaccinate – commenta l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera -. Un’azione che però, pur lodevole, non è sufficiente a raggiungere quel 95% a cui è legato l’obiettivo
dell’Organizzazione mondiale della Sanità per l’eliminazione del morbillo congenito, perchè coinvolge solo il 15% dei bambini che è la percentuale dei bimbi che in Lombardia (dato Istat) frequenta gli asili nido”.
In base al documento approvato, la giunta guidata da Roberto Maroni dovrà stilare una legge o un regolamento per prevedere che tra i parametri di accesso ai nidi lombardi d’ora in poi sia prevista anche la presentazione, da parte delle famiglie, del certificato vaccinale.
In pratica: i genitori dei piccoli alunni dovranno presentare al momento dell’iscrizione anche i certificati delle vaccinazioni contro tetano, difterite, epatite B e poliomelite.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Cinisello, nuovo Punto Prelievi Asst Nord Milano

È stato inaugurato giovedì 3 novembre a Cinisello Balsamo il nuovo Punto Prelievi Asst Nord …

Lascia un commento