Arresto per omicidio stradale. Indagini condotte dalla Polizia Locale di Cinisello

Questa mattina è stato eseguito un provvedimento di misure cautelari nei confronti di D.S., conducente del veicolo coinvolto nell’incidente stradale avvenuto lo scorso 21 febbraio in via Gorki, in cui era deceduto un signore di 35 anni residente a Cinisello Balsamo. Un impatto violentissimo provocato dal furgone condotto da D.S. che si è scontrato frontalmente con l’autovettura del signore che procedeva regolarmente nel corretto senso di marcia. Indagato per omicidio stradale, D.S è stato arrestato questa mattina dagli uomini della Polizia Locale di Cinisello Balsamo, mentre si trovava presso la sua abitazione a Milano.
Le indagini condotte dagli agenti cinisellesi, coordinate dalla Procura della Repubblica di Monza, si sono sviluppate al fine di accertare chi fosse realmente alla guida del veicolo al momento del sinistro.
Infatti subito dopo l’impatto, l’indagato aveva dichiarato sia ai soccorritori sia alle prime forze dell’ordine intervenute di essere stato seduto al posto del passeggero del veicolo. Alcune testimonianze e i successivi accertamenti hanno fatto luce sulla verità.
L’imputazione, oltre all’omicidio stradale, vedrà anche altre attribuzioni relative al tentativo di depistaggio messo in atto.
“L’esperienza maturata in tanti anni ci ha permesso di cogliere da subito elementi di dubbia corrispondenza con i fatti realmente accaduti, le indagini accurate che ne sono seguite hanno portato alla soluzione del caso in tempi brevi” ha dichiarato il Comandante della Polizia Locale Fabio Crippa.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto, in corso gli interventi sulle scuole cittadine

Sono in corso a Sesto San Giovanni in questi giorni una serie di interventi sulle …

Lascia un commento