L’Angolo del counselor: cosa ‘diciamo’ quando facciamo un regalo

Claudia Muccinelli Counselor

Il periodo “canonico” per i regali, è quello natalizio. Però penso ognuno di noi, si ritrovi a fare (e ricevere) regali anche in altri periodi dell’anno. Ho sempre pensato che il modo in cui facciamo, e riceviamo i regali, sia estremamente indicativo, più di quanto normalmente si pensi.
Il regalo, il dono, hanno molto a che vedere con il nostro modo di porci nei confronti delle altre persone, e della vita: le persone auto-referenziate, tenderanno solitamente a regalare alle altre persone, quello che piace a loro, o quello che loro ritengono “giusto”. Ho sentito spesso frasi del tipo “Non ti ho regalato questo oggetto, perché io sono contrario / perché a me non piace”.
Una variante di questo atteggiamento, è rappresentata dall’uso del regalo come occasione per “forzare la mano” al destinatario del regalo stesso. Noi vogliamo che una persona, ad esempio, si “modernizzi”, non ne possiamo più di vederla girare con un modello di borsa che consideriamo rétro, e quindi , alla prima occasione, le regaliamo una borsa. E magari poi non capiamo come mai il destinatario del regalo, la nostra borsa non la utilizza.
Altre persone, si proiettano maggiormente sul destinatario del regalo, più che sulla qualità del regalo in sé. Sono coloro che riescono ad “azzeccare” il regalo, in quanto sanno osservare la persona, cosa le piace, oppure cosa le potrebbe piacere. Non regalano un libro “perché è di moda”, ma perché pensano che quel libro sia adatto a quella persona, al suo modo di essere, ai suoi interessi.
Quale è la nostra posizione, quando facciamo un regalo? E, considerazione altrettanto importante, come ci comportiamo quando lo riceviamo, il regalo? Riusciamo ad accettare di buon grado il regalo, anche inaspettato, oppure questo ci dà fastidio e ci mette in imbarazzo?
Aspetto le vostre lettere, le vostre riflessioni e i vostri interventi in merito, per continuare insieme il dibattito.

Per domande, commenti e per inviare le proprie lettere è possibile rivolgersi all'Angolo delcounselor inviando una mail a claudia_muccinelli@yahoo.it, indicando anche se si desidera che il proprio nome venga pubblicato o meno.
 

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Il Sorriso nel Cuore, proseguono i progetti a sostegno dei bambini ucraini

Continua l’impegno della associazione Il Sorriso nel Cuore ODV a sostegno dei bambini ucraini. Tutto …

Lascia un commento