Spring Cup al Palasesto: sul ghiaccio oltre 400 atleti

Anche quest’anno il PalaSesto, sabato 25 e domenica 26 febbraio, ospiterà la Spring Cup, unica competizione internazionale di Pattinaggio Sincronizzato su ghiaccio in Italia e una delle più apprezzate a livello mondiale. Siamo giunti all’edizione numero 23 e altrettanti saranno i team in gara, provenienti da 10 diverse nazioni per oltre 400 atleti impegnati e più di 4.000 spettatori attesi nei due giorni di competizioni internazionali.
La manifestazione è patrocinata da Regione Lombardia, Provincia di Milano e Città di Sesto San Giovanni e si svolge sotto l’egida ufficiale della Federazione Italiana Sport Ghiaccio e del CONI, presente anche nel calendario ufficiale delle competizioni internazionali ISU (International Skating Union). Si preannuncia anche quest’anno un’edizione speciale: due giorni di sport, spettacolo ed emozioni per una disciplina che sa coniugare in modo unico abilità tecniche ed espressione artistica.
Introdotto in Italia dal Precision Skating Milano, società sportiva del PalaSesto e organizzatore della Spring Cup, il pattinaggio sincronizzato evolve continuamente e con la Spring Cup si segna un altro importante passo in vista del Campionato Mondiale di Pattinaggio Sincronizzato (Colorado Spring, Arizona, USA, in aprile).
I team, composti da 16 atlete, esprimono la propria abilità pattinando sul ghiaccio in sincronia ed eseguendo coreografie spettacolari sul ritmo di musiche coinvolgenti. Ben 9 saranno le squadre italiane presenti e, a fare gli onori di casa, non potevano mancare le pluricampionesse tricolore del team Hot Shivers.
Per conoscere il programma in dettaglio (l’inizio in entrambi i giorni è previsto per le ore 14:30) e i prezzi per assistere a questo autentico spettacolo del ghiaccio è possibile consultare il sito ufficiale della manifestazione www.springcup.it.

Fabio Casati

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Allianz Geas, rimonta spettacolare in meno di un minuto

Finale al cardiopalma nel match Allianz Geas-Passalacqua Ragusa, con le rossonere che rimontano da -7 …

Lascia un commento