Polizia Locale, in aumento i servizi di pronto intervento e le persone identificate e controllate

Più presenza e controlli sul territorio, più servizi di pronto intervento e nei quartieri, aumento delle persone identificate e dei controlli commerciali. Il bilancio dell’attività operativa 2016 della Polizia Locale di Sesto San Giovanni- il primo con la nuova organizzazione basata sull’istituzione dei security point e il pattugliamento a piedi dei quartieri – riporta un segno positivo in tutte le attività effettuate dal comando di via Volontari del Sangue.
“Gli obiettivi di una maggiore presenza degli agenti e di una maggiore vicinanza ai cittadini che avevamo con la riorganizzazione dei servizi di Polizia Locale – ha commentato il Sindaco Monica Chittò – sono stati raggiunti e i numeri dell’attività 2016 lo dimostrano pienamente”.
I servizi di controllo del territorio effettuati nei quartieri sono aumentati del 25%, passando dai 1721 del 2015 ai 2148 del 2016. In aumento anche i servizi di pronto intervento (+14,7%) e le persone identificate e controllate (+21,9%). Positivo anche il dato de servizi coordinati con le altre forze dell’ordine (+3,8%) e i controlli a seguito di esposti e segnalazioni dei cittadini (+8,7%).
“Il metodo dei security point, secondo il quale gli agenti posteggiano il veicolo di servizio e poi effettuano un controllo a piedi della zona circostante – ha ricordato il Comandante Pietro Curcio – risulta essere efficace, permettendo di raccogliere un maggior numero di segnalazioni e aumentando gli interventi in città. Le risorse sono utilizzate in maniera più efficiente, consentendo di aumentare il numero di servizi di pronto intervento e i controlli su commercio e in materie ambientali, per salvaguardare la salute dei cittadini e la libertà di impresa dei commercianti onesti”.
Sul fronte della sicurezza stradale si registra un aumento del 4,6% delle violazioni accertate e dei controlli dei veicoli inquinanti (+23,9%). Sono in lieve aumento gli incidenti stradali (+8,3%) ma, così come nel 2015, senza alcun mortale. La principale causa degli incidenti continua ad essere la velocità (150) seguita dal mancato rispetto delle precedenze (62). Le zone maggiormente interessate sono viale Italia (76), viale Casiraghi (39) e Marelli (37).

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Segrate, McDonald’s cerca 40 persone

McDonald’s cerca 40 nuovi candidati per rafforzare i team dei suoi ristoranti di Segrate, in …

Lascia un commento