La lettera di un genitore: fuori controllo le temperature nelle aule delle scuole Martiri

Riceviamo e pubblichiamo la mail inviata da un nostro lettore al sindaco Chittò e all’assessore Rivolta e per conoscenza alla nostra redazione.

Buongiorno sono Armando Lattisi, papà di un alunno di quinta alle scuole Martiri della Libertà. Ieri sera ho partecipato al saggio di Natale della classe di mio figlio e mi sono reso conto, purtroppo, dell’ambiante malsano, causa temperatura troppo alta nelle classi. E’ un problema che si trascina da anni, mai affrontato (credo) e mai risolto.
“Papà fa tanto caldo in quella scuola”.  Ora so che non fa tanto tanto caldo, è invivibile lì dentro.
I bambini della nostra città crescono in un ambiente che non li aiuta a mantenere integro il loro stato di salute a causa dell’inquinamento, perchè costringerli a passare intere giornate in aule con temperature così troppo alte? (e immagino di conseguenza anche con percentuale di umidità che sarà inferiore al 40% perciò malsana pure quella).
E così sono anche gli altri uffici pubblici di Sesto San Giovanni, gli uffici delle poste ad esempio e poi spogliatoi dei centri sportivi e chi più ne ha più ne metta.
Ma lei cosa dice Sindaco? Non è a conoscenza di questa cosa? Risposta positiva o negativa. In entrambi i casi un Sindaco come lei non lo vorrebbe nessuno visto che non è capace di fare una cosa semplice ed indispensabile nella città che governa: avere una temperatura negli ambienti scolastici e degli impianti pubblici “adeguata ed umana” per salvaguirdare la salute di chi è costretto a frequentarli ogni giorno ed anche per non sprecare denaro e per inquinare meno e per… ma che glielo dico a fare …
Dovreste andare tutti a casa!
Buone feste.

Armando Lattisi

 

 

 

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto, la prossima settimana al via i lavori di demolizione della vecchia stazione

Martedì 11 giugno, poco dopo la mezzanotte, inizieranno i lavori di demolizione della vecchia stazione …

Lascia un commento