Con Sacumè un “Laboratorio della memoria” per anziani

anziani-maniUn “Laboratorio della memoria” all’interno del Centro d’Incontro per anziani affetti da disturbi della memoria presso l’ACAT di via Tonale 40. Ad organizzarlo, grazie ai fondi dell’otto per mille della Chiesa Valdese, sarà l’Associazione Sacumè Onlus, che dal 2015 porta avanti questa esperienza con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.
Il progetto, attivo da settembre 2016 e fino a tutto il 2017, sarà presentato il prossimo 8 novembre presso il Centro Famiglia durante l’incontro di Alzheimer Cafè in piazza Petazzi dalle 15 alle 16.
Il laboratorio prevede un approccio non farmacologico per riattivare la memoria attraverso arte terapia, stimolazione cognitiva, psicomotricità. Il progetto prevede anche un sostegno ai familiari, che potranno usufruire di momenti di confronto con professionisti del settore.
Al termine del percorso, gli anziani saranno sottoposti ad una serie di test per monitorare i benefici degli interventi effettuati.
“Crediamo molto in quelle esperienze – ha commentato l’Assessore alle Politiche Sociali Roberta Perego – che, insieme ai servizi del Comune e a quelle di altre associazioni di assistenza e aiuto, creano una rete di sostegno per le persone fragili e i loro familiari. Grazie all’azione dell’Associazione Sacumè, il territorio di Sesto San Giovanni ha la possibilità di erogare un servizio importante a favore degli anziani affetti da disturbi della memoria, integrando e supportando l’intervento pubblico e sanitario”.

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Cardiologia MultiMedica Sesto, secondo l’indagine ITQF tra le migliori d’Italia

Effettua ogni anno circa 1.980 ricoveri, oltre 41.000 prestazioni ambulatoriali e 2.400 interventi, affrontando le …

Lascia un commento