Le nomine in commissione alimentano la spaccatura interna al M5S sestese

m5sIeri l’entrata a gamba tesa, via comunicato stampa, nei confronti dei colleghi di opposizione di Sesto nel Cuore. «Dimessasi la consigliera Alessandra Aiosa, a luglio di quest’anno ci siamo trovati nella condizione di dover decidere chi nominare (nei posti lasciati vacanti nelle varie commissioni, ndr) in sua sostituzione – afferma Serena Franciosi, capogruppo consiliare del M5S di Sesto San Giovanni -. Noi del M5S avevamo chiesto alle altre forze politiche di opposizione di trovarci e di discuterne dopo la pausa estiva».
Questo il nocciolo della questione: dimettendosi, Aiosa ha lasciato vacanti anche i posti, a nomina della minoranza, ricoperti in diverse commissioni (consulta cittadina per l’infanzia, consulta consultiva assegnazione alloggi, tavolo di lavoro per il commercio di vicinato e le attività artigianali, organo di controllo in Proloco). «Ora, senza che mai venisse fatto tale incontro – attacca Franciosi -, a settembre ci è stato comunicato che la lista civica Sesto nel Cuore aveva già incontrato altri consiglieri della minoranza e che avevano deciso di comunicare all’Ufficio di Presidenza i sostituti di Aiosa, senza quindi coinvolgerci. Prendiamo quindi atto che coloro che dicono di operare per il bene della città, in completa trasparenza, in realtà non lo fanno ed fatto applicano di volta in volta il metodo a loro piacimento».
Ma ecco arrivare la risposta, interna al partito, del collega consigliere comunale del M5S Matteo Cremonesi, a riprova ulteriore di una forte spaccatura interna al partito di Grillo. «Si legge nel comunicato che era stato dato appuntamento alle altre forze politiche per discutere di queste nomine dopo la pausa estiva: ma chi? quando? ma chi l’ha detto?
Personalmente non sono stato avvisato di nessun incontro da calendarizzare a fine estate con i colleghi dell’opposizione, la notizia per me è nuova».
Ma non solo, Cremonesi afferma anche di aver espresso le sue preferenze e che “grazie alle mie preferenze sto dando la possibilità al M5S di partecipare anche a queste consulte e a questi tavoli di lavoro perchè l’attività politica va avanti e non può attendere la rilassatezza di queste persone che si ritrovano al bar con calma per fare delle riunioni dove non esce né una decisione né uno straccio di verbale. 
Questi sono i risultati di quando la contestazione è frutto della frustrazione politica».

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Elezioni Cusano, Valeria Lesma candidata del centrodestra 

Valeria Lesma correrà per il rinnovo del mandato di sindaco di Cusano Milanino alle prossime …

Lascia un commento