Home » Politica » Il PD Sesto difende l’operato del sindaco nel consiglio metropolitano

Il PD Sesto difende l’operato del sindaco nel consiglio metropolitano

pd_logo

Dal PD Sesto riceviamo e pubblichiamo
Presa di posizione del PD Sesto rispetto alle recenti dichiarazioni dei Democratici per il cambiamento sulla ininfluenza dell’operato di Monica Chittò nel Consiglio della Città Metropolitana (leggi l’articolo). “Dichiarazioni false – sostiene il segretario del PD cittadino Marco Esposito -: basta aggiornarsi leggendo i giornali. Attraverso la lettura di vari articoli si scopre che il lavoro svolto da Monica Chittò in Città Metropolitana è stato molto valido, ed ha portato beneficio non solo alla nostra città, ma all’intero territorio. Fra le tante che potremmo elencare portiamo ad esempio due importanti azioni che recano la firma del Sindaco Chittò: il completamento dell’anello di rete che, sfruttando per oltre 2.000 km le condotte delle fognature dei Comuni dell’Area Metropolitana, porta la fibra ottica in tutto il territorio milanese; e la costituzione di un unico ATO (Ambito Territoriale Ottimale) del servizio idrico integrato del territorio metropolitano che, unificando gli uffici d’ambito metropolitano e del Comune di Milano, in un’unica struttura, permette un notevole risparmio economico ed una migliore razionalizzazione dei servizi”.
Non può mancare il riferimento alla Città della Salute e della ricerca: “Altro punto di fondamentale importanza per la nostra città è stato l’inserimento dell’insediamento a Sesto della Città della Salute e della Ricerca all’interno del Piano Strategico, lo strumento che costituisce e definisce gli indirizzi per l’azione della Città Metropolitana nei prossimi anni per lo sviluppo del territorio. Quello del nostro Sindaco è stato in questi anni un ruolo riconosciuto, svolto con autorevolezza e che ha permesso di portare a compimento delle partite molto delicate. Il Nord Milano è storicamente una grande area omogenea di 350 mila persone che oggi ancora di più deve essere unita se vuole avere un ruolo da protagonista nell’area Metropolitana. Solo in questo contesto la nostra città può avere un nuovo ruolo e maggiore influenza. Da soli non si va da nessuna parte e oggi il campanilismo serve solo a rendersi marginali e poco incisivi.”

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Amministrative 2022, ‘Reinventiamo Sesto’ si presenta

‘Reinventiamo Sesto’, questo il nome del nuovo movimento pronto a presentarsi ufficialmente ai sestesi questa …

Lascia un commento