Home » Lavoro » Vertenza GE, incontro al Mise: la produzione resti a Sesto

Vertenza GE, incontro al Mise: la produzione resti a Sesto

ge-alstom-assembleaE’ andato in scena ieri il programmato incontro sulla vertenza Alstom Power-Ge presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Netta la posizione del Governo: a fronte di un’azienda ancora incomprensibilmente ferma sulle sue posizioni, il Viceministro Teresa Bellanova ha riconosciuto l’atteggiamento positivo e costruttivo delle Istituzioni e delle Organizzazioni Sindacali e ha ribadito la posizione del Governo richiedendo in maniera molto chiara a General Electric l’impegno serio e concreto per il mantenimento della produzione a Sesto, dato che GE è la più grande multinazionale al mondo e che ha rapporti con le istituzioni del nostro Paese.
Per il Governo questa è una vertenza particolarmente importante e il mantenimento della produzione nel sito è elemento centrale: per questo obiettivo c’è la piena disponibilità di tutte le strutture del ministero.
Al fine di trovare una soluzione industriale alla vicenda, il Governo ha anche richiesto una proroga della scadenza del 30 settembre per l’avvio degli eventuali licenziamenti e l’aggiornamento dell’incontro al 26 settembre.
“Ci aspettiamo – dichiara il Sindaco di Sesto Monica Chittò, presente insieme all’assessore Alle attività produttive Virginia Montrasio – che il 26 Ge si ripresenti al tavolo con “i compiti a casa” fatti, con una proposta concreta all’altezza di una multinazionale come GE e che faccia ogni sforzo per trovare una soluzione industriale entro l’anno”.
In queste ore intanto, presso lo stabilimento di viale Edison, è in corso un’assemblea sindacale dei lavoratori.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Cali di fatturato, a rischio quasi 1 impresa su 3

Per l’86% di imprese e professioni del terziario (commercio, turismo, servizi) i sostegni finora avuti …

Lascia un commento