Terremoto centro Italia: il Comune di Sesto si mobilita

terremoto-centro-italiaSono state decise ieri le iniziative del Comune di Sesto San Giovanni per portare solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto dello scorso 24 agosto. Il primo passo sarà l’apertura di un conto corrente presso la tesoreria comunale Banca Intesa dedicato a raccogliere i contributi di tutti i cittadini e le associazioni che intendono sostenere finanziariamente la ricostruzione. Verrà inoltre promossa una raccolta fondi tramite trattenute in busta paga per i dipendenti comunali che vorranno contribuire all’iniziativa e sarà al più presto organizzata una cena solidale presso il centro cottura del Comune di via Falck, in collaborazione con Sodexo, il cui ricavato contribuirà ad incrementare il conto corrente solidale. L’Amministrazione si impegna anche a rafforzare il coinvolgimento della città e ad informare in merito a tutte le iniziative delle associazioni locali destinate all’aiuto a favore delle popolazioni colpite dal terremoto, valorizzando al massimo l’impegno civico e l’efficacia delle azioni di solidarietà.
“Come successo con il sisma del 2012 – ha commentato il Sindaco Monica Chittò – abbiamo aderito all’appello di ANCI per concentrare le risorse nell’adozione di un progetto specifico di ricostruzione. In quella occasione abbiamo contribuito con oltre 12.000 euro ad un progetto di attività motoria per i bambini delle scuole di Carpi. Oggi, in attesa di capire dove sarà più utile il nostro contributo, siamo sicuri che i sestesi sapranno dimostrare ancora una volta la loro vocazione alla solidarietà, aiutandoci nella raccolta dei fondi sia partecipando alle iniziative che saranno organizzate, sia contribuendo in prima persona. Nel prossimo Consiglio Comunale proporrò infine di devolvere il gettone di presenza a favore delle popolazioni colpite dal terremoto”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto, in arrivo l’unità cinofila della polizia locale

Grazie all’accordo siglato tra i Comuni di Milano e Sesto San Giovanni e con un …

Lascia un commento