Centri estivi di Agape, imparare divertendosi

centri-estivi-fante-agape-summerAttorno a un tavolo un gruppo di bambini è già all’opera: carta, cartoncini, colori. C’è tutto quel che serve per dar libero sfogo alla creatività. Questa, ci spiega uno degli educatori, è la settimana dell’Arte e i piccoli non vedono l’ora di cominciare.
Siamo al centro estivo per bambini della scuola materna organizzato dall’associazione Agape presso la scuola Fante d’Italia. Mancano pochi minuti alle nove e genitori e nonni accompagnano i bambini, posano gli zainetti colorati, li salutano e li affidano agli educatori. “Mi trovo benissimo in questo centro estivo – racconta Monica, mamma di Jaime, 5 anni -. Jaime si diverte e impara tante cose nuove. E poi con i momenti dedicati alla lingua inglese (con il metodo Hocus Lotus, ndr), quando torna a casa, propone anche qualche vocabolo che ha imparato al centro”.
Numerose le attività proposte da Agape durante la settimana per stimolare ogni talento: gioco cognitivo, teatro, bio-danza, laboratori di arte, cucina, attività sportive.
centri-estivi-agape-bambini-interno centri-estivi-agape-giardino“È così – aggiunge Fabrizio, uno degli educatori del centro – la proposta di Agape è molto diversificata: abbiamo la settimana dedicata allo sport, la settimana dedicata alle arti, ecc. Ad esempio, la scorsa settimana abbiamo portato i bambini a fare vela all’Idroscalo e al maneggio”.
Aperti fino al 29 luglio (si è concluso invece nei giorni scorsi il centro estivo alla scuola primaria Dante Alighieri per i bambini delle elementari), i centri estivi di Agape sono cresciuti anche grazie al passaparola di genitori e nonni. Come la signora Rosa: “La proposta di questo centro estivo è ottima – spiega – ed é sicuramente un grosso aiuto per i genitori che lavorano e per alleggerire un poco le giornate di noi nonni che abbiamo più nipoti” (sorride, ndr).
Anche per il papà di Arianna, Sandro, l’esperienza alla Fante d’Italia è positiva: “Il centro è organizzato in modo molto attento – commenta – e non come in certi campi estivi che sono semplici “parcheggi”. Qui i piccoli sono accuditi e stimolati, e noi genitori siamo tranquilli”.
Imparare divertendosi. Un obiettivo che l’associazione Agape persegue in tutte le sue attività con semplicità.
“Fino alla scorsa settimana abbiamo avuto una cinquantina di bambini – spiega la presidente di Agape Monica Bottillo – ora sono una quarantina”. Questi sono infatti gli ultimi giorni per i centri estivi alla Fante d’Italia, ma sicuramene torneranno il prossimo anno per rispondere ai bisogni sempre più crescenti delle famiglie sestesi, con una proposta accurata e diversificata, attenta alle specificità di ogni bimbo.
Info: Associazione Agape Tel. 347.8813808 – sito web www.associazioneagape.info/it/news/ – facebook Associazione Agape

Pubbliredazionale

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto Scrive, il primo concorso per autori ed editori locali

Sesto San Giovanni non è solo una ‘Città che Legge’, titolo autorevole conferito dal centro …

Lascia un commento