Referendum costituzionale, il Comitato puntualizza: il Comitato per il no esisteva già da mesi

costituzione-della-repubblica-italiana1Dal Comunicato Cord. Democrazia Costituzionale Sesto San Giovanni riceviamo e pubblichiamo
Alcuni organi di stampa locale hanno dato la notizia che si sarebbe costituito a Sesto San Giovanni il “comitato” per il NO al referendum Costituzionale ad opera delle forze del centro destra locale (vai all’articolo). Dai primi giorni di marzo siamo costituiti e presenti sul nostro territorio come Coordinamento della Democrazia Costituzionale ed abbiamo raccolto oltre 900 firme di cittadini e cittadine sestesi contro l’Italicum e la riforma Renzi-Boschi.
Del tutto legittimo che altre forze politiche si esprimano sul referendum costituzionale ed organizzino iniziative sul tema, ma ci pare corretto ribadire che il Comitato per il No a Sesto esiste già da mesi e un eventuale altro comitato, peraltro del tutto inattivo sino ad ora, sarebbe eventualmente “un altro comitato” e non come lo si fa apparire l’unico.
Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale di Sesto San Giovanni fa capo al Coordinamento nazionale ed è condotto ed organizzato con spirito unitario dalle forze politiche che lo hanno promosso e dai volontari che lo animano senza simboli di partito e non è uno strumento utile per la campagna elettorale, ma dedicato alla battaglia referendaria che è una campagna in difesa della democrazia e della Costituzione indipendentemente dalle sorti cui il rislutato del referendum porterà agli assetti governativi.La nostra battaglia è una battaglia progressista sui contenuti della riforma e su quelli siamo impegnati e continueremo ad impegnarci sino al referendum.

 

Comunicato Cord. Democrazia Costituzinale Sesto S.G.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Osservatorio/ Protesta dei trattori e Governo, qualche domanda …

Il massiccio schieramento del governo davanti alle associazioni agricole a seguito della ‘protesta dei trattori’ …

Lascia un commento