Raccolta rifiuti, incendio automezzo. Area Sud: nessun rapporto col precedente sinistro

area-sud-pulizia-stradaAccende la polemica politica l’incendio ad un mezzo di Area Sud Milano (la società che gestisce dal primo luglio la raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade a Sesto San Giovanni), avvenuto lo scorso 6 luglio. Fratelli d’Italia Sesto San Giovanni, per voce del consigliere comunale Antonio Lamiranda afferma: “La società che ha appena vinto l’appalto per la raccolta dei rifiuti sestesi e la pulizia delle strade ha preannunciato l’ennesimo sciopero dei dipendenti per i giorni di lunedì 11 e martedi 12 luglio e quindi l’assenza del servizio di raccolta (dopo ovviamente il sabato e la domenica, quindi 4 giorni di immondizia che si accumula nei condomini e negli esercizi commerciali). Inoltre l’ennesimo mezzo è andato a fuoco nel deposito. Dall’inizio del servizio credo che siano almeno cinque i mezzi bruciati e già due volte il servizio sospeso per scioperi… (con il precedente gestore non era mai successo nulla, se non qualche sporadico sciopero in 10 anni). Lo dico con assoluta chiarezza: basta tenere in ostaggio la città ed i suoi cittadini. Basta tenere in ostaggio la società. Basta con queste evidenti intimidazioni di tipo mafioso. Il Sindaco intervenga immediatamente e chieda aiuto anche alla Procura. L’Assessore alla partita dovrebbe riconsegnare la delega non avendo dimostrato polso contro la marmaglia ed i lestofanti a difesa dei lavoratori onesti e della citta di Sesto”. 
Pronta la replica di Area Sud Milano con un comunicato ufficiale: “La Società Area Sud Milano S.p.A. comunica che, in data 6 luglio 2016, un automezzo aziendale adibito alla raccolta dei rifiuti, durante l’attività lavorativa ha subito un principio d’incendio originato, con tutta probabilità, da un guasto dell’impianto elettrico. Al riguardo si precisa che la predetta macchina ricade nella flotta di mezzi usati rilevata da Area Sud Milano in ottemperanza agli obblighi derivanti dalla gara aggiudicata per assicurare la prosecuzione dei servizi di igiene urbana nel periodo iniziale dell’appalto ed in attesa della consegna degli automezzi, nuovi di fabbrica, già commissionati dalla scrivente Società. Com’è ovvio, pertanto, non vi è alcun rapporto tra il predetto sinistro e l’evento verificatosi in data 4 giugno 2016 prontamente denunciato alle autorità competenti.”

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Il Gigante festeggia 50 anni e cerca giovani da assumere

Il gruppo ‘Supermercati il Gigante’ festeggia i cinquant’anni. Il primo punto vendita fu aperto a …

Lascia un commento