Presidio di protesta degli studenti-lavorati dell’Istituto Falck: corsi serali a rischio

istituto-serale-falck-via-balillaContinua la protesta degli studenti-lavoratori dell’istituto Falck di Sesto San Giovanni contro la chiusura dei corsi serali dell’istituto. Ieri mattina una delegazione di studenti si sono dati appuntamento davanti alla sede di via Balilla per un presidio di protesta e per ribadire alla dirigenza scolastica le proprie richieste.
«Oramai da un anno combattiamo affinché i corsi non vengano chiusi – spiega uno degli studenti -, ma purtroppo la nostra Dirigente Scolastica è più ostinata che mai ad eliminare le classi utilizzando qualsiasi mezzo a sua disposizione per riuscirci».
Secondo gli studenti la dirigente scolastica starebbe tentando di provocare la chiusura dei corsi serali. «Violando la legge (Decreto Interministeriale del 28-4-2016) – si legge nel comunicato diffuso in questi giorni dagli studenti-lavoratori – non ha confermato i professori e li ha costretti a presentare domanda di trasferimento; inoltre ha ignorato l’iscrizione di oltre trenta studenti, rifiutandosi di chiedere all’Ufficio scolastico provinciale l’attivazione delle classi dei due indirizzi: socio-sanitario e commerciale, come la legge prevede».
Dal canto suo la dirigente scolastica precisa che per l’attivazione delle classi bisognerà attendere il mese di settembre quando giungerà o meno l’autorizzazione del Ministero dell’Istruzione in base al al numero di domande pervenute all’istituto. «Questa pratica però – aggiungono gli studenti – lo scorso anno ha portato 40 studenti a rimanere senza corsi e a “buttar via” un anno scolastico. I corsi serali sono uno strumento fondamentale per sconfiggere l’abbandono scolastico e per garantire il diritto all’istruzione ad ogni età; nessuno può arrogarsi il diritto di negare questo, tantomeno un funzionario dello Stato che ha il dovere di applicare la legge!».

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Fotovoltaico Lombardia, approvata mozione limitazione in aree tutelate

Via libera alla mozione del consigliere regionale della Lega Riccardo Pase relativa alle limitazioni per …

Lascia un commento