Home » Cronaca » Mamma si rifugia in ambulanza dopo aggressione

Mamma si rifugia in ambulanza dopo aggressione

croce padre kolbe ambulanzaDalla nostra lettrice Gloria De Maritiis riceviamo e pubblichiamo
Un’ambulanza della Croce Padre Kolbe di Sesto San Giovanni mentre transitava davanti al centro sportivo Saini è stata fermata da alcuni passanti i quali segnalavano una donna aggredita. Neanche il tempo di chiedere ulteriori informazioni e i soccorritori vedono accorrere una donna con due bambini in braccio, in lacrime, e, dopo essere salita sull’ambulanza, ha chiesto aiuto ai volontari in quanto il suo ex l’aveva raggiunta e minacciata e la stava seguendo.
I volontari, avendo poco prima notato una pattuglia di Carabinieri motociclisti, li vanno a cercare e spiegano loro l’accaduto, portandogli poi direttamente la donna con l’ambulanza chiusa nel vano sanitario per non essere notata dall’eventuale sopraggiungere dell’aggressore. I militari, dopo averla ascoltata, prontamente iniziano le ricerche all’interno del centro e in pochi minuti rintracciano l’uomo, già noto per altri episodi di stalking, e lo arrestano.
Nel mentre, una soccorritrice riesce a calmare i bimbi improvvisando dei palloncini ottenuti gonfiando i guanti in lattice e riuscendo persino a farli sorridere e, per un momento, dimenticare l’accaduto. Al termine delle operazioni, la donna declina l’invito a fare un controllo in ospedale, riferendo di stare bene, e si reca in caserma per la denuncia di rito.

Gloria De Martiis

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Vaccinazione Covid: in fase conclusiva per gli over 80 di Cinisello

Le vaccinazioni contro Covid 19 per i residenti di Cinisello Balsamo con più di 80 …

Lascia un commento