Calcetto, la Seleçao Libertas fallisce la prova di maturità

selecao-libertasLissone, 4 maggio. La Seleçao Libertas Calcetto fallisce l’ennesima prova di maturità ed esce sconfitta dalla prima delle due gare che sanciranno la vincitrice dei playoff.
Il gioco di entrambe le squadre è lento e macchinoso, ma se da una parte i padroni di casa faticano a trovare spazi, dall’altra gli ospiti hanno alcune buone occasioni per il raddoppio, che arriva al 13′ ancora con Volpe, dopo uno scambio con Zangara.
La bilancia sembra quindi pendere a favore della Seleçao, ma al primo errore difensivo dei canarini l’Hickory accorcia le distanze, con “l’esperto” n.4 che si smarca con un tunnel e da posizione centrale fulmina Labate. Passano appena tre minuti ed i lissonesi trovano il pari con il loro n.7, direttamente su punizione dal limite per un fallo inesistente fischiato a Grotti. Da qui in avanti la luce Seleçao si spegne, i verde-oro iniziano ad innervosirsi ed a pensare maggiormente ad urlare dietro ai compagni o protestare con gli arbitri che a concentrarsi sulla gara e puntualmente vengono puniti dal n.10 di casa che al 25′ si libera di Volpe e infila Labate in uscita per il primo vantaggio Hickory.
Nel secondo tempo la squadra di casa riprende da dove aveva lasciato; al 2′ il n.7 sigla il 4-2 con un preciso rasoterra da fuori area su cui Labate è estremamente tardivo nella reazione e non riesce a deviare il pallone che sbatte sul palo prima di terminare la sua corsa in rete.
La mazzata paradossalmente risveglia gli ospiti che un minuto dopo accorciano le distanze con la tripletta di Volpe e al 7′ agganciano gli avversari grazie alla rete stagionale n.30 di bomber Zangara.
Ma, nonostante la scossa, la luce è ancora intermittente per i verde-oro che alternano momenti di buon gioco a momenti di confusione ed estremo nervosismo; in questo marasma i canarini vanno nuovamente sotto al 20′, quando il n.7 in maglia rosa si beve difesa e portiere sestese ed infila il 5-4, sfiorano più volte ed infine agguantano con rabbia il pari al 25′ con Grotti, dopo una perfetta azione corale, ed un minuto dopo vanificano il tutto, con Baican che devia un tiro da fuori e spiazza Labate per il 6-5 Hickory.
Nei minuti finali i sestesi rischiano di capitolare ancora (a pesare è anche l’inferiorità numerica per l’espulsione di Volpe), ma riescono ad evitare danni maggiori, sfiorando persino il gol del pari.
Nonostante il passivo sia stato limitato al minimo, una pessima prova per i ragazzi di mister Bianchi, ancora una volta incapaci, nel momento in cui il “gioco si fa duro”, di restare lucidi e concentrati.
Piccola nota positiva, tra le fila dei canarini si rivede Stefano Ferri, nuovamente in panchina, per “riassaporare il campo” dopo l’infortunio al menisco che lo ha tenuto lontano per quasi sei mesi.
Appuntamento domani sera alle ore 21.30 alla palestra Ferraris di Via Marx 553, per l’atto finale.

Calcio a 5 – FIGC Serie D, Play Off, Finale, Andata
Hickory – Seleçao Libertas Calcetto 6-5 (primo tempo 3-2)
Seleçao Libertas Calcetto: Labate, Aliotta, Pavan, Brenna, Cambiaghi, Grotti, Zangara, Mirtillo, Baican, Volpe, Ferri, Berta; all.: Bianchi
Marcatori Seleçao: Volpe 3, Grotti 1, Zangara 1.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Allianz Geas, rimonta spettacolare in meno di un minuto

Finale al cardiopalma nel match Allianz Geas-Passalacqua Ragusa, con le rossonere che rimontano da -7 …

Lascia un commento