Emergenza casa, Unione Inquilini: sfrattata anziana 75enne

casaDall’Unione Inquilini di Sesto San Giovanni riceviamo e pubblichiamo

Oggi 17 marzo é stata sfrattata dalla sua casa di via Timavo, 170 a Sesto San Giovanni F.G., una signora ultra settantacinquenne invalida civile. Il palazzo in cui viveva é stato costruito 10 anni fa da diverse imprese che hanno potuto farlo a prezzi inferiori rispetto a quelli di mercato in quanto avevano stipulato un accordo con il Comune di Sesto che prevedeva in cambio di questa agevolazione l’assegnazione degli alloggi con un canone concordato ,secondo graduatoria formata dal Comune, per particolari categorie di persone e entro determinati limiti isee-erp . Le categorie erano: anziani soli , single, mamme single con figli minori, giovani coppie.
Filomena rientrava in una di queste categorie perché vive sola con la sua pensione da lavoro di quasi 1.000 euro al mese , con la quale poteva permettersi di pagare un affitto concordato ma non un affitto sul libero mercato. Quindi lei é stata scelta dal Comune insieme ad altre persone per abitare in questo palazzo. L’accordo stipulato tra proprietari e Comune prevedeva che passati i 10 anni i proprietari potessero farne l’uso che volevano , e tutti hanno deciso di vendere.
A tutti é arrivata la lettera di sfratto per finita locazione . E’ le famiglie che prima avevano avuto la precedenza su altre nell’assegnazione della casa perché avevano determinate caratteristiche che tutt’ora mantengono , non hanno più diritto ad essere sostenute con ogni mezzo e forma possibili? Possibile che ogni progetto a Sesto sia temporaneo ? le sublocazioni , i canoni concordati stipulati con i privati , i servizi pubblici , e non sia possibile creare una continuità nel sociale?
L’attuale Agenzia per la Casa di via Benedetto Croce , 12 oggi non ha neanche fatto salire Filomena , delegando la custode per dirgli che di soluzioni abitative non ce ne sono.
Quindi possiamo affermare con certezza che l’Unione Inquilini di Sesto e gli altri movimenti per il diritto alla casa , con l’occupazione della palazzina rossa di viale Italia, 208 stanno sostituendo l’Agenzia per la Casa e il Comune di Sesto nel loro compito di dare un tetto sulla testa alle famiglie che vengono lasciate per strada.

Unione Inquilini di Sesto San Giovanni

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Fotovoltaico Lombardia, approvata mozione limitazione in aree tutelate

Via libera alla mozione del consigliere regionale della Lega Riccardo Pase relativa alle limitazioni per …

Lascia un commento