Ribassi delle tariffe delle mense, Di Stefano (FI): dopo i salassi la propaganda

distefanoPoche ore fa l’annuncio da parte dell’assessore all’Educazione Roberta Perego: le tariffe per le mense scolastiche saranno ribassate. Con la firma dell’atto transattivo con Sodexo in merito all’assegnazione tecnica del servizio mensa fino alla fine del 2016, l’Amministrazione comunale ha infatti potuto rivedere al ribasso le tariffe. In sostanza, la tariffa del pasto sarà abbassata del 9 per cento ad ogni fascia di reddito Isee, mentre la tariffa sociale rimarrà invariata.
Non si fa attendere la voce dell’opposizione. “Ad un anno dalle elezioni, l’amministrazione annuncia una riduzione del 9% delle tariffe – commenta il capogruppo consiliare di Forza Italia Roberto Di Stefano (nella foto) -. Basta prendere i precedenti coefficienti e gli scaglioni di reddito per smontare il tentativo di inganno della sinistra. Una famiglia con ISEE di 25mila euro pagava sul primo figlio con il precedente metodo circa 760 euro annui per la mensa. Dopo l’inserimento della tariffa a  consumo si è trovata a pagare 930 euro, ora con lo sconto concordato ne paghera 846 euro. Dove sarebbe la riduzione se si è passati dalle 760 euro del 2013 alle 846 del 2016? Delle due l’una, o in questi tre anni l’amministrazione ha fatto pagare una tariffa maggiore alle famiglie per il servizio offerto, oppure il bando precedente era palesemente gonfiato e fuori mercato. Speriamo – conclude il vice presidente del Consiglio comunale -, che i Sestesi abbiano buona memoria per le prossime elezioni”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Diciotto ragazzi di STARTech (ITS Meccatronica di Sesto) assunti come tecnici

In Italia, i giovani fanno ancora fatica a inserirsi nel mondo del lavoro: è quanto …

Lascia un commento