La sestese Jessica Viti, vincitrice di Una Voce per Sesto 2015

Una Voce per Sesto, al via le selezioni il 9 e 10 aprile

Anche nel 2016 non mancherà il Concorso “Una Voce per Sesto”, appuntamento ormai consueto per gli appassionati di musica, ma soprattutto grande opportunità per i talenti canori del territorio per esprimersi ed ottenere visibilità.
Il concorso, giunto alla settima edizione e vinto lo scorso anno dalla sestese Jessica Viti, è realizzato dall’Associazione Spettacolazione che, tramite gli organizzatori Antonio Siciliano, Alessandra Maroccolo e Manuela Sturaro, ha voluto presentare con una conferenza stampa presso le Sale Prova Comunali di Spazio Arte quest’immancabile appuntamento: «Il concorso si svolge in due fasi – spiega Siciliano – la prima, che si svolgerà il 9 e 10 aprile, durante la quale una giuria di professionisti formata dal produttore e musicista Tiziano Jannacci, la cantautrice Mara Bosisio e il bassista Giorgio Fico Piazza selezioneranno fra tutti i candidati i sedici finalisti e la seconda che riguarda la serata del 14 maggio, al termine della quale verrà decretato il vincitore».
E’ importante ricordare l’idea centrale del talent, che gli organizzatori vogliono ribadire: «Il nostro intento non è semplicemente quello di trovare un vincitore, ma di lavorare per creare una serata finale ricca di contenuti interessanti e qualitativamente valida dal punto di vista musicale, in modo da far appassionare il sempre numeroso pubblico».
Proprio la questione della visibilità è molto importante per l’intera manifestazione, dato che la popolarità del concorso crea molta fiducia da parte degli sponsor, ma anche delle istituzioni, come sottolinea l’assessore ElenaIannizzi presente alla conferenza stampa: «Una Voce per Sesto rappresenta la capacità dell’Associazione Spettacolazione di creare una vetrina di livello, non solo capace di attirare talenti del territorio sestese, ma anche rivolta alle intere aree limitrofe alla nostra città».
I membri di Spettacolazione hanno anche voluto ricordare alcuni aspetti riguardanti il regolamento di questa settima edizione: «I concorrenti che vorranno prendere parte alle selezioni del 9 e 10 aprile dovranno aver compiuto almeno sedici anni e potranno presentare alla giuria un brano in inglese ed uno in italiano, sia inediti che cover; è importante ricordare anche che i cantanti non potranno esibirsi con strumenti musicali, ma solamente con il supporto di una base».
Un buon risalto è stato anche dato da parte degli organizzatori ad alcune novità di quest’edizione, come ad esempio la premiazione di un vincitore decretato dai voti del pubblico che sarà presente alla serata finale.
Non resta dunque che aspettarsi come ogni anno un gran numero di partecipanti alle selezioni del 9 e 10 aprile (il regolamento è disponibile sul sito di Una voce per Sesto), in modo da realizzare un’altra edizione di “Una Voce per Sesto” da incorniciare.

Alessio Berta

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto Scrive, il primo concorso per autori ed editori locali

Sesto San Giovanni non è solo una ‘Città che Legge’, titolo autorevole conferito dal centro …

Lascia un commento