Deliberati dalla giunta regionale 50 milioni per iniziative post Expo

albero-vita-expo“Vogliamo che dalla primavera prossima il sito espositivo sia ancora vivibile con grandi eventi e manifestazioni, con il coinvolgimento della Triennale e il concerto in programma il Primo maggio. Non possiamo permettere che quest’area resti vuota, se non per i tempi strettamente necessari per il dismantling”. Lo ha detto l’assessore regionale al Post Expo e Citta’ metropolitana Francesca Brianza, commentando il provvedimento adottato dalla Giunta ieri, su proposta del presidente Roberto Maroni, con cui sono stati stanziati 50 milioni per iniziative per il ‘dopo Expo’. “Con questa delibera – ha spiegato il presidente Maroni – abbiamo aggiornato l’adesione all’atto integrativo dell’Accordo di programma  per la realizzazione di Expo 2015 per la fase transitoria. Abbiamo dato il nostro contributo, perchè l’area non resti deserta, ci auguriamo che anche gli altri soggetti coinvolti contribuiscano”.
“Il Primo maggio ci sarà il concerto di riapertura di Expo – ha detto, in conclusione, Maroni – ma, entro metà gennaio, definiremo una proposta organica, che presenteremo a Governo, Città metropolitana e Comune di Milano. Ci sono tante idee, stiamo parlando di occupare l’area da aprile, maggio, in contemporanea con la Triennale, fino a quando servirà”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

‘Piermarini a Milano. I disegni di Foligno’ a Palazzo Reale

Segni, linee, moduli che si intersecano, si affiancano, si seguono e susseguono in una partitura …

Lascia un commento