Violenza contro le donne, Valmaggi (Pd): consolidare le reti territoriali con fondi adeguati

violenza-donne-rossoUn 25 novembre centrale per la Lombardia, perché segnato dall’approvazione del Piano quadriennale  di contrasto alla violenza sulle donne. La vicepresidente del Consiglio regionale, Sara Valmaggi  (Pd) ha aperto così il suo intervento al workshop che si è tenuto ieri a palazzo Pirelli in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. «Il Piano – afferma Valmaggi – rappresenta una tappa fondamentale. Approvato in Consiglio, all’unanimità, il 10 novembre scorso, è il frutto di un lavoro  condiviso con  le istituzioni e le rappresentanti delle operatrici che si  occupano del contrasto alla violenza sulle donne. Suoi obiettivi dare continuità alle 21 reti territoriali già esistenti e promuovere l’attivazione di altre, oltre che sostenere la formazione delle operatrici e promuovere una cultura  del rispetto delle differenze, a partire dai più giovani. Un buon punto di partenza, che pone la Regione nella condizione di essere finalmente, anche se con anni di ritardo, al fianco delle donne nel contrasto alla violenza».
I dati  Istat indicano che le donne vittime di violenza nel 2014  in Italia sono state 6.788.000.
«Fondamentale – conclude Valmaggi – che le risorse  non siano assimilate a quelle per altre fragilità ma  vincolate alle azioni di contrasto alla violenza sulle donne. Essenziale, inoltre, che non si limitino al mero trasferimento dei fondi nazionali ma prevedano un cofinanziamento regionale, tale da consentire il consolidamento delle reti sul territorio».

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Aned, tutte le iniziative del Giorno della Memoria

Fitto programma di iniziative della sezione Sesto Monza di ANED per la commemorazione del Giorno …

Lascia un commento