Per il “dopo-Piano” potrebbe profilarsi l’ingresso in giunta di un esponente del PSI

Clamoroso, dopo tre legislature potrebbe tornare in giunta una personalità del nuovo PSI.
E’ di ieri la notizia delle dimissioni dalla giunta Chittò dell’assessore alla Sicurezza Alessandro Piano. Di area indefinita ma liberal, da anni senza tessere di partito, Piano proveniva dall’area radicale, prima, e successivamente da Forza Italia.
Stando ai rumors delle ultime ore, dopo le dimissioni di Felice Cagliani (PD) sostituito nel ruolo di vice sindaco e assessore allo Sport da Andrea Rivolta (sempre di area PD), per la giunta Chittò stavolta sembrerebbe profilarsi un aggiustamento di tiro: il primo cittadino sestese potrebbe dunque orientarsi al recupero di una figura socialista (nuovo PSI).
Se davvero così fosse, il sindaco prenderebbe “due piccioni con una fava” poiché andrebbe a recuperare un’area importante della città che con la sua collaborazione potrebbe fruttare risultati futuri.
A suo tempo, ad avanzare la candidatura di Sandro Piano era stata la lista Verso Sesto, un raggruppamento politico (tre i suoi elementi in consiglio comunale) che potrebbe giocare in questa vicenda un ruolo importante.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Consiglio metropolitano, confronto su Area B

Mercoledì 2 novembre, alle 16.30, in videoconferenza, si riunisce il Consiglio della Città metropolitana di …

Lascia un commento