Lettera/ Bella la campagna ‘Tirala su’, ma ai parchi giochi chi pensa?

giardino-villa-zornGià il titolo è tutto un programma, poiché in italiano corretto non si dice: “Tirala su” ma “Raccoglila”.
Il sindaco di Sesto San Giovanni ha sprecato per l’ennesima volta i soldi delle tasse pagate dai cittadini onesti poiché nonostante i cartelli, tutti i marciapiedi, larghi o stretti che siano, sono lordati dagli escrementi dei cani poiché i padroni molto maleducati non si chinano a rimuovere il bisogno lasciato a riprova delle passeggiate giornaliere con i loro amici fidati.
Il sindaco forse durante il percorso casa/municipio e viceversa usa la vettura e non percorre il/i marciapiede/i a piedi come tantissimi suoi concittadini; sottoscritta compresa.
Quei soldi sprecati, in modo così superficiale, erano meglio spesi e più apprezzati dalle mamme, dalle nonne e da chi cura i bambini (tate in genere) se fossero stati destinati alla ristrutturazione dei parchi gioco ubicati sul territorio del nostro comune.
Il sindaco dovrebbe ascoltare le lagnanze di chi frequenta il parco giochi in via Cesare da Sesto inaugurato alcuni anni or sono e poi abbandonato all’incuria perchè all’interno dei recinti le scaglie di legno si sono sbriciolate (è materiale organico che sopporta le avversità atmosferiche); inoltre dove ci sono le altalene si sono formate buche profonde che quando piove si riempiono di acqua e diventano perciò impraticabili dai bambini.
Un altro parco giochi che necessita di ristrutturazione è quello tra via F.lli Bandiera e via Rovani: i tappetini posizionati dove ci sono i giochi sono tutti rotti e non sono mai stati sostituiti. Dove ci sono i giochi dovrebbe essere messo l’asfalto poiché, quando piove le pozzanghere sono di casa.
L’unico parco un pochino decente è quello tra via Cavalcanti e via Boccaccio perchè l’ha costruito l’impresa edificatrice del complesso residenziale Le rose di Carmine.
Chi vi scrive frequenta con la nipotina, durante il periodo di chiusura della scuola materna, i parchi sopra enunciati.
Cordiali saluti

Giuseppina Patrizia Lesmo

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Strisce blu, manifestazione pubblica di protesta organizzata da Gianpaolo Caponi

Non si placa in città il dibattito sul nuovo piano della sosta a pagamento al …

Lascia un commento