Settimane intense per i piccoli Ambasciatori di pace Sahrawi

sahwari-I piccoli Ambasciatori di pace Sahrawi sono arrivati il 4 luglio scorso a Sesto. Sono stati ospitati presso la scuola media Don Milani cinque bambini e quattro bambine di circa 10 anni con un loro accompagnatore. Hanno potuto sottoporsi a controlli sanitari, avere cure adeguate e la possibilità per due mesi di un’alimentazione sana e completa. Ma soprattutto hanno interrotto la durezza dell’esilio e dell’isolamento nei campi profughi del deserto algerino dove nei mesi estivi la temperatura raggiunge i 50° all’ombra, hanno potuto vivere in un ambiente diverso incontrando altre culture e trasmettendoci la loro allegria e gioia di vivere.
Tutto questo grazie alla rete di solidarietà che la nostra città ha saputo esprimere e che ogni anno si allarga di nuovi volontari, associazioni, enti e istituzioni.
I volontari con impegno ed entusiasmo hanno organizzato i laboratori creativi, hanno intrattenuto e accompagnato le bambine e i bambini nelle diverse attività: dalla piscina alla canoa, dall’oasi del WWF ai centri estivi dove hanno potuto socializzare con i loro coetanei italiani. Sono stati ricevuti dalle Giunte di Sesto San Giovanni, Bresso, Cinisello Balsamo, dall’Assessore all’educazione del Comune di Milano e, per la prima volta, sono stati accolti in Regione Lombardia.
La loro presenza a Sesto ha consentito di far conoscere la realtà dei campi profughi e la storia del popolo sahrawi che da 40 anni vive in esilio nel deserto e da 15 anni lotta pacificamente facendo appello alla Comunità Internazionale perché garantisca la protezione dei diritti umani nei Territori del Sahara Occidentale occupati dal Marocco e si adoperi per permettere al popolo sahrawi di esercitare il proprio diritto all’autodeterminazione.
Il 25 agosto le piccole e i piccoli sahrawi sono tornati alle loro famiglie e alla vita nei campi lasciandoci un importante messaggio di pace.
Questo progetto, arrivato alla sua ottava edizione, è organizzato in collaborazione con il Comune di Sesto, l’Istituto Comprensivo Martiri della Libertà e il Cespi.
Ringraziamo tutti i volontari, le associazioni, gli enti e le istituzioni perché la loro grande disponibilità ha reso possibile anche quest’anno questa bella esperienza e li aspettiamo per il prossimo anno.

Associazione Karama Solidarietà con il popolo Sahrawi
Sesto San Giovanni

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Dal 21 al 25 novembre, Alstom ospita le ‘Scarpe Rosse’

Anche Alstom, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, organizza …

Lascia un commento