Centro diurno disabili, continua il confronto sindacale

 

sciopero cdd e nidi giugno 2015
Un momento dello sciopero generale di fine giugno

Continua il confronto sindacale per il centro diurno disabili di Sesto San Giovanni. I lavoratori si riuniranno a breve con le sigle sindacali per un aggiornamento sulla trattativa e – spiega Sergio Settimio, delegato sindacale RSU Cgil: “per dare ai sindacati ulteriore mandato, visti gli esiti, già qui descritti, dell’ultimo incontro con l’Amministrazione”.
Sono passati circa tre mesi dallo sciopero generale dei dipendenti comunali, nel corso del quale gli operatori del CDD e i loro sostenitori avevano ribadito la contrarietà alla decisione da parte dell’Amministrazione comunale di esternalizzare il centro. E il confronto – auspicato dagli operatori del centro Magnolia e Mimosa di via Boccaccio – riparte.
Nei prossimi giorni si terra infatti l’assemblea generale dei lavoratori, nella quale si parlerà del CDD e dei risultati ottenuti con lo sciopero del 29 giugno. “E di altri argomenti importanti, come il fondo incentivante – aggiunge Settimio -. Terremo tutti aggiornati sugli sviluppi, intanto gli operatori del CDD continuano il loro lavoro, nonostante il fardello dell’incertezza riguardo a ciò che potrà succedere al loro posto di lavoro. Ma questo importa a qualcuno?”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Comitato Cittadini Piazza Trento Trieste, presidio di protesta sotto il Municipio

Il comitato cittadini Piazza Trento e Trieste torna ad accendere i riflettori sul quartiere e …

Lascia un commento