La Pro Sesto riparte dall’ennesimo “anno zero”. Oggi prima amichevole estiva

Torna in campo oggi pomeriggio al Breda alle ore 17 la nuova Pro Sesto della presidenza Radici. La squadra e il nuovo organigramma sono stati presentati a stampa e tifosi lunedì scorso allo Stadio Breda.
In quella occasione, viste le promesse non mantenute nelle passate stagioni, il neo presidente Nicola Radici ha pensato saggiamente di non fare proclami in vista del campionato 2015/2016 ormai alle porte. La salvezza raggiunta solo al playout non è certo un traguardo di cui andarne fieri e gli unici obiettivi dichiarati, per così dire, sono di fare meglio (senza specificare zone di classifica) e di valorizzare i ragazzi del vivaio.
Sperando, nell’ultimo caso, di avere la stessa fortuna che per esempio ha avuto e sta avendo il Geas basket, l’altra società gloriosa di Sesto San Giovanni, ritornata sulla cresta dell’onda grazie soprattutto all’apporto delle giocatrici cresciute in casa. Il passo indietro di Salvo Zangari, rimasto comunque in società come Consigliere, può essere interpretato come un piccolo segnale di rinnovamento.
A capo del progetto ci sono adesso l’imprenditore Mauro Ferrero e Nicola Radici, convinto quest’ultimo a rimanere e a ricoprire un ruolo a lui non particolarmente gradito. “Nella mia carriera sono sempre stato abituato a fare altro e il ruolo di presidente mi dà una visibilità che non mi interessa, però mi sacrifico volentieri per il bene della società” ha ammesso lo stesso Radici durante la presentazione della squadra allo Stadio Breda. Ad affiancarli in questo nuovo progetto ci sono due nuovi soci: Paolo Bonini e Stefano Crosariol. Anche il tecnico Oscar Magoni, che ha preso il posto di Benny Carbone, non si sente di fare promesse e si augura solo che i giocatori possano onorare al meglio questa maglia. Per quanto riguarda la prima squadra, ci sono conferme importante come quelle del capitano Corti, dei difensori Erba, Ferri e Fumagalli e dell’attaccante Castagna, ritorni altrettanto graditi come quelli di Cortinovis, Laribi e Pelucchi e altri nuovi innesti come quello del bomber Alessandro Comi (34 gol in 3 stagioni col Seregno), dell’esperto Stefano Brognoli, proveniente dal Caravaggio, e del 18enne Matteo Cudicini, nipote del celebre Ragno Nero.
Per una rosa complessivamente molto giovane, composta prevalentemente da Under 20. Ha appeso i guantoni al chiodo infine Andrea Pansera, che si ritira dal calcio giocato ma rimane comunque nella società biancoceleste come allenatore dei portieri.
Oggi pomeriggio si torna però al calcio giocato per la prima di una serie di amichevoli estive pensate per testare i progressi dei biancocelesti. Ecco nel dettaglio le partite: sabato 1 agosto Pro Sesto-Giana ore 17, stadio Breda, Sesto San Giovanni; mercoledì 5 agosto Varesina-Pro Sesto ore 17.45, Venegono (Va); domenica 9 agosto Pro Sesto-Arconatese ore 17, stadio Breda, Sesto San Giovanni; martedì 11 agosto Primavera Inter-Pro Sesto ore 17, Centro Sportivo Interello, Milano; mercoledì 12 agosto Pro Sesto-Crema ore 17, da definire; venerdì 14 agosto Pro Sesto-Virtus Bergamo ore 17, da definire.

 

Fabio Casati

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Allianz Geas, rimonta spettacolare in meno di un minuto

Finale al cardiopalma nel match Allianz Geas-Passalacqua Ragusa, con le rossonere che rimontano da -7 …

Lascia un commento