Spazioarte, progetti entro il mese di ottobre

È stato pubblicato in questi giorni l’avviso pubblico per invitare enti, associazioni, privati e operatori economici della città di Sesto San Giovanni a presentare le proprie proposte per l’utilizzo di SpazioArte in via Maestri del Lavoro.

I progetti, spiegano dal Comune, considerato il carattere sperimentale dell’iniziativa, dovranno avere una durata massima di un anno. L’avviso pubblico è scaricabile dal sito internet del Comune www.sestosg.net

I progetti andranno inviati all’ufficio Protocollo o inviati via Pec a comune.sestosg@legalmail.it o via fax allo 02 2496510 entro le ore12 del 8 ottobre 2015.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Piscina Carmen Longo, iniziati scavi per installazione cabina energia elettrica

Sono cominciati ieri, giovedì 14 novembre, gli scavi per l’installazione della cabina dell’energia elettrica che …

Un commento

  1. Gentile Redazione,

    Vorrei usare il vostro giornale per denunciare la situazione ormai invivibile ai giardini di Spazio Arte e gli altri ai lati delle scuole Don Milani. Oramai sono diventati inavvicinabili dei ghetto. Tra spacciatori, zingari che ormai si sono accampati e ubriachi che fino a note fonda bevono e gridano indisturbati. Oramai non posso piu’ lasciare I miei bimbi giocare li prima che si feriscano vetri rotti oppure avvicinati dagli zingari che appunto risiedono li. Ogni giorno devo portare I bimbi o alla Villa Zorn oppure al Parco Nord. Ma vi sembra giusto? Perche’ chi dovrebbe garantirci sicurezza non si fa’ vedere!!!!!
    Ma allora vi sembra giusto????????? Non poter lasciare liberi I bambini a giocare, la sera ormai non posso piu’ portare neanche il cane perche’ ho paura.
    I furti nella zona sono aumentati ed ora con l’arrivo di agosto si sfregano gia’ le mani. Ma veramente siamo arrivati a questo livello, ma Comune, Polizia, ecc dove siete????? Cosa aspettate a farvi vedere!!!!!

    NON SE NE PUO’ PIU’!!!!!!!!!! VERGOGNA, VERGOGNA,VERGOGNA!!!!!

    Non si possono lasciare queste situazioni fino a questi livelli e’ indignitoso ed ingiusto per persone che lavorano, pagano tasse e che si meritano almeno di poter usufruire di giardini pubblici!

    Cordiali saluti,

    Sestese che ama la sua citta’

Lascia un commento