Screening scuola Galli, chiuse tre aule per indagine più approfondita

Prosegue la campagna di monitoraggio delle scuole di Sesto San Giovanni (partita a gennaio 2015 in seguito al crollo di parte del soffitto di una aula della materna Vittorino Da Feltre) per verificare lo stato degli edifici sia con sopralluoghi programmati in autonomia da parte dell’assessorato ai Lavori Pubblici di Sesto San Giovanni sia conseguenti a richieste di intervento da parte delle stesse direzioni scolastiche.
Ieri, in seguito ad una richiesta della direzione, i tecnici dell’ufficio hanno effettuato un’analisi visiva della scuola primaria Galli (in via Podgora, quartiere Rondinella) che ha evidenziato una serie di fessurazioni in alcune pareti e soffitti. Ripetuta l’analisi insieme ad un ingegnere strutturista, si è rilevata la presenza di situazioni di lieve entità dovute a dilatazione termica che non destano preoccupazione.
Durante il sopralluogo visivo sono emerse anche situazioni di potenziale distacco di intonaco e laterizi di alleggerimento in alcune porzioni di solaio dovute alla tipologia costruttiva della struttura. In seguito alla relazione tecnica, il Settore demanio ha deciso di chiedere in via precauzionale alla direzione scolastica di inibire temporaneamente all’uso tre aule (una delle quali non è attualmente utilizzata) e parte della segreteria e di iniziare un’indagine più approfondita con un’impresa specializzata – in corso già dal pomeriggio di martedì – prioritariamente nelle tre aule e poi su tutto il resto dell’edificio.
Se dall’indagine dovesse emergere la necessità di un intervento per la messa in sicurezza delle porzioni di edificio interessate, questo – rendono noto dal Comune – verrà immediatamente messo in previsione.

 

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Salesiani, importante accordo con Confimi per la formazione e il lavoro

E’ stato presentato lunedì 7 novembre nella sede cittadina delle Opere Sociali don Bosco di …

Lascia un commento