Sestino d’Oro, audizioni al Centrosarca per bambini dai 4 ai 10 anni

Due giorni di selezioni per trovare le voci più promettenti da portare sul palco dell’auditorium di Villa Torretta domenica 8 novembre in occasione della 6ª edizione del Sestino d’Oro. Questo il programma delle audizioni del 19 e 26 aprile al McDonald’s del Centrosarca di Sesto San Giovanni.
Un concorso, quello organizzato da Circolo Villa Torretta in collaborazione con Sestoproloco, McDonald’s e Unicef, che è per la città un vanto e una tradizione e che nasce negli anni duemila grazie al felice intuito della maestra di canto e talent scout Giusy Mosca e dell’allora presidente di Sestoproloco Loris Fantini.
«Il Sestino è nato proprio per dare vita ad una iniziativa che portasse ai bambini un momento di gioia e condivisione all’insegna della musica», spiega Giusy Mosca, direttore artistico del Circolo di Villa Torretta. «Anche perché la musica unisce e quando i piccoli partecipanti del concorso si incontrano per le prove, fanno amicizia, giocano, condividono momenti di svago. A quell’età tutto (il concorso si rivolge a bambini dai 4 ai 10 anni, ndr) nasce come un bellissimo gioco che poi crescendo si può portare avanti con impegno e passione».
Senza dimenticare che il Sestino d’Oro si è trasformato negli anni in una bella vetrina: numerosi infatti i piccoli cantanti che da Sesto San Giovanni sono partiti per poi accedere alle platee nazionali: dalla trasmissione tv mediaset Io Canto allo Zecchino d’Oro. «Penso ad esempio a Giulia Fredianelli che due anni fa partecipò al Sestino e a dicembre dello stesso anno allo Zecchino d’oro – ricorda Mosca -. Oppure a Aurora Bacchetta che dopo la vittoria al Sestino ha portato avanti alcune audizioni allo Zecchino, a Davide e Matilde Angelelli, passati dal Sestino e trionfatori allo Zecchino».
Un’edizione, quella in programma a novembre a Villa Torretta, che si preannuncia ricca di emozioni in musica grazie anche alla collaborazione con partner storici come la scuola di canto il Pentagramma di Sestoproloco, la scuola di danza ‘Arte & Danza’, il piccolo coro della scuola Rodari di Oleggio diretto da Agata Moretti, e gli animatori della Banda Disney.
«Questo è un altro modo con cui Sestoproloco realizza le sue finalità che sono quelle di valorizzare le realtà locali – aggiunge Savino Bonfanti, presidente di Sestoproloco -. In questo caso l’attenzione viene portata sui piccoli a cui viene offerta una opportunità per esibirsi davanti al pubblico, al contempo, impegnandosi ad apprendere una canzone che eseguiranno dopo le selezioni. Dunque il Sestino diventa un altro evento proposto alla cittadinanza per dire che Sesto è una realtà vivace anche dal punto di vista musicale, senza contare che poi a questi giovanissimi cantanti si possono aprire percorsi che li porteranno anche fuori i confini di Sesto: l’Ambrogino, lo Zecchino d’Oro, Sanremo Doc.»
E’ questo il caso di due talentuosi allievi di Giusy Mosca, la cinisellese Francesca Schiavone (vincitrice con la sorella Giada del primo Sestino), e il sedicenne sestese Jordan Carletti (partito dal Sestino come ballerino), con i quali Mosca è rientrata a metà febbraio da una intensa settimana ligure a Sanremo DOC.
Ma la palla passa ora ai piccoli aspiranti cantanti sestesi che possono partecipare alle audizioni del 19 e 26 aprile per provare a calcare un palco prestigioso dove è sempre l’amore per la musica il protagonista.
Tutte le informazioni e il regolamento del concorso gratuito sono disponibili sul sito di Sestoproloco mentre per iscriversi è possibile rivolgersi a Giusy Mosca (spettacoli.ilcircolo@villatorretta.it) o a Gigi Landri (sestoproloco@fastewebnet.it).

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Concorso natalizio Citta6 e 6 di Sesto, estratto il vincitore

Si è conclusa martedì 10 gennaio con una bella festa alla Casa di Babbo Natale …

Lascia un commento