Basket, il Paddy Power Geas conquista la Coppa

Rimini, 8 marzo 2015. Il Geas è tornato! Dopo aver ritrovato in anni recenti l’A1, dopo la dolorosa ripartenza dall’A3 e un bellissimo processo di ricostruzione, tutto incentrato sul vivaio, la gloriosa società sestese torna a riempire la propria bacheca battendo Ferrara 62-54 nella finalissima della Coppa Italia Coconuda e portando a casa un trofeo che Giulia Arturi, capitana e anima di questo Geas, ha alzato a Rimini dopo una partita sofferta e vinta con un cuore grande come il palazzo che ha ospitato queste finali.
Mvp della partita Federica Tognalini, autrice dell’ennesima doppia doppia e di una partita, al solito, di grinta e difesa. A tratti è stata proprio Tognalini a tenere in piedi il Geas, capace di sbloccare e fare propria la partita nel quarto periodo, dopo averla forse vinta e poi ripersa via proprio all’inizio dell’ultimo periodo con Ferrara, cui vanno grandissimi complimenti per una partita ben giocata e persa solo nel finale.
Questa è una vittoria del gruppo, o sarebbe meglio dire di famiglia: questo Geas ha saputo, negli ultimi anni, costruire intorno alla veterana Arturi un gruppo solido, forte e interamente composto da giocatrici del settore giovanile, completato da due giocatrici funzionali e molto importanti come Laterza e appunto Tognalini.
Una coppa che è, tra l’altro, il miglior regalo di compleanno per coach Cinzia Zanotti, che commenta così: “Questo è il miglior regalo che queste ragazze, le mie ragazze, potessero farmi: le ho viste crescere e ora vederle vincere mi riempie davvero di gioia. Non è stato facile, siamo sempre stati una squadra a detta di tutti forte e tra le favorite, ci mancava solo una grande vittoria e finalmente è arrivata. Nonostante l’appuntamento ero però tranquilla: so che, nonostante un torneo non giocato al massimo delle nostre potenzialità, siamo una squadra solida e capace di vincere. Questo successo è importante per tutti, ma soprattutto per le ragazze che hanno affrontato, e stanno ancora facendolo, la transizione non facile tra giovanili e campionato senior. Devo ringraziare il mio vice Marco Rota perchè è fondamentale per loro e per me, che con le ragazze ho vissuto lo stesso processo. Adesso testa al prossimo obiettivo, non sediamoci perchè vincere è bellissimo e vogliamo continuare a farlo”.Ora testa al campionato, ma per una sera la protagonista sarà questa bellissima, meritata e sudata Coppa Italia di A2!

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Geas ginnastica femminile campione d’Italia

La squadra femminile della Geas ginnastica si conferma per il secondo anno di fila campione …

Lascia un commento