Cimitero monumentale, un cittadino ci scrive: mi dispiace, ma il vecchio camposanto è da terzo mondo!

cimitero-rimembr-galleriaEgr. direttore, è la terza volta, da novembre, che mi reco a visitare il cimitero di viale Rimembranze, constatando per l’ennesima volta, il grave stato di abbandono del luogo dove riposano i nostri cari defunti.
Raramente mi succede di esternare pensieri cattivi, rispetto al modo con cui è amministrata la nostra città. Adesso, però, voglio dire chiaramente quello che penso. Non credo di sbagliarmi, ma il cimitero, forse, ancora prima di altri luoghi pubblici, dovrebbe ricevere un’attenzione particolare, conferendo, a chi non è più in grado di dire la sua, maggiore rispetto e dignità, rendendolo più accogliente e trasformandolo, il più possibile, in un luogo meno triste.
E, invece, davanti all’ingresso e in bella vista, ti accoglie una grande buca stradale. Per non dire poi, del Campo Q bis, dove da anni, si attende l’allacciamento elettrico delle lampade votive. Dispiace dirlo, ma sul tetto di alcune gallerie, insiste ancora il telo che protegge dalle piogge, messo lì da mesi. I lavori non sono ancora iniziati e tanto per chiudere, va segnalata l’impossibilità di accedere agli ossari, per deporre un semplice fiore.
Non vorrei infierire, ma come si fa a non associare un tale stato di abbandono alle dimissioni dell’ex Vice Sindaco che, piuttosto di non avallare quanto sopra, forse impossibilitato a procedere diversamente, ha preferito lasciare ad altri il suo incarico? E il nuovo assessore, che è subentrato al vecchio, cosa pensa di fare? A noi cittadini, non rimane altro che attendere, che qualcuno si assuma la sua responsabilità, provvedendo in merito! Grazie per l’attenzione.

Lettera firmata

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Primarie PD, costituito a Sesto il Comitato per Elly Schlein

Giovedì 2 febbraio è stato costituito a Sesto San Giovanni il comitato in favore della candidatura …

Lascia un commento