Espianto multiorgano all’Ospedale di Sesto

Un espianto multiorgano su una paziente di settantasette anni. E’ avvenuto martedi 20 gennaio nel Reparto di Terapia Intensiva del presidio ospedaliero di Sesto San Giovanni. “Le minuziose cure, l’amorevole assistenza prestate da tutto il personale del Reparto di Rianimazione – rivela il direttore sanitario Valentino Lembo -, hanno fatto sì che i familiari abbiano concesso il consenso al prelievo degli organi”.
Dopo che la Commissione tempestivamente nominata, ha avviato la procedura per l’accertamento della morte cerebrale, con il coordinamento del NIT della Fondazione Policlinico di Milano, l’intervento di espianto di fegato è stato eseguito mercoledì 21 alle ore 8 dall’equipe di Chirurgia Epatobiliare e Trapianto Epatico dell’Azienda Ospedaliera di Padova, con gli infermieri del Blocco Operatorio di questo Presidio, mentre sulle cornee l’attività di prelievo è stata svolta dall’equipe della Banca degli Occhi dell’Ospedale San Gerardo di Monza.
“Questa esperienza – dichiara Lembo – è stata molto positiva per l’intero Presidio e per l’Azienda ICP ed ha evidenziato un grande lavoro di squadra tra professionisti dei diversi Presìdi: rappresenta quindi un grande stimolo per rafforzare la sensibilizzazione alla donazione degli organi visto che l’Ospedale è da sempre impegnato nell’attività di prelievo dei tessuti, in particolare delle cornee. Tale attività rende l’Ospedale di Sesto San Giovanni, insieme al Bassini, tra i più virtuosi della Regione Lombardia ed ha registrato 68 cornee prelevate nel 2014 e 12 cornee fino ad oggi”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Comitato Cittadini Piazza Trento Trieste, presidio di protesta sotto il Municipio

Il comitato cittadini Piazza Trento e Trieste torna ad accendere i riflettori sul quartiere e …

Lascia un commento