Scuole di Sesto, Di Stefano: alla Marx infiltrazioni d’acqua dal tetto

Dopo quanto accaduto lo scorso 8 gennaio nella scuola materna comunale Vittorino Da Feltre a Sesto, con la caduta di calcinacci dal soffitto e un bilancio di sette feriti lievi, l’edilizia scolastica continua a restare al centro del dibattito politico sestese. E’ infatti di qualche giorno fa l’interrogazione al sindaco Chittò di Roberto Di Stefano, capogruppo consiliare di Forza Italia. Nello specifico, l’interrogazione riguarda l’istituto scolastico Marx dove da mesi i genitori denunciano al dirigente scolastico (con tanto di fotografie realizzate attraverso i telefonini), un problema di infiltrazione nel salone principale (per intenderci, il luogo dove i bambini svolgono le attività ludiche o riposano di pomeriggio).
“L’infiltrazione – spiega Di Stefano – è stata causata dalle precedenti grondaie, ora sostituite, che hanno fatto filtrare l’acqua piovana attraverso il solaio, ma nulla è stato fatto dal Comune come ulteriore verifica di accertamento delle condizioni dell’intonaco del soffitto interno per accertarne le condizioni di sicurezza. Mentre il sindaco Chittò sui fatti di settimana scorsa si è difesa adducendo che l’intonaco del soffitto ha ceduto per cause non prevedibili e quindi non attinenti alla manutenzione strutturale del complesso scolastico, emerge il fatto che per rendere di nuovo agibile l’aula incriminata i lavori di ripristino non saranno di pochi giorni, ma di almeno 15 giorni, gettando ancor più ombre sul reale stato delle infrastrutture scolastiche di Sesto”.
Nell’interrogazione indirizzata all’attenzione del primo cittadino di Sesto, Di Stefano chiede “perché nessun tecnico comunale, ad oggi, abbia verificato le condizioni di sicurezza strutturali della scuola Marx, e i termini affinché avvenga questa valutazione, che interessa da vicino non solo gli scolari e l’organismo docente, ma anche gli stessi genitori che quando sono al lavoro vogliono star sereni e tranquilli sulla incolumità del proprio figliolo”. Il consigliere forzista ha inoltre richiesto copia delle attività di sfondellamento dei solai in modo da verificare lo stato dei soffitti e delle pareti dell’edificio. “Questa mansione – rimarca Di Stefano – deve essere effettuata dal Comune ogni anno e dovrebbe vede i tecnici addetti inviare una relazione all’assessorato ai Lavori pubblici per confermare o meno le condizioni strutturali della struttura scolastica”.

 

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Elezioni Cusano, Valeria Lesma candidata del centrodestra 

Valeria Lesma correrà per il rinnovo del mandato di sindaco di Cusano Milanino alle prossime …

Lascia un commento