E’ Marco Alloisio il nuovo presidente della Sezione Milanese della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori

E’ Marco Alloisio il nuovo presidente della Sezione Milanese della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Succede alla dott.ssa Franca Fossati-Bellani (insieme nella foto) che ha guidato l’Associazione negli ultimi 5 anni, dopo la storica presidenza del professor Gianni Ravasi.
“Sono felice e onorato di presiedere una realtà come quella della Lega Tumori – dichiara il neo presidente della Lilt Milano -, attiva sul territorio milanese da oltre sessant’anni e punto di riferimento consolidato per tutti coloro che si trovano ad affrontare  il problema del cancro nella sua complessità. Il mio impegno sarà quello di rafforzare i numerosi servizi dell’associazione, ribadendo, quindi, l’importanza della prevenzione e la diffusione della cultura della diagnosi precoce nella lotta contro i tumori. Come testimoniano i dati, l’adozione di un corretto stile di vita è requisito fondamentale per prevenire e sconfiggere il tumore, patologia contro la quale non si deve mai abbassare la guardia. Ancora oggi le statistiche mostrano quanto sia necessario il lavoro di un’associazione come la Lilt, da anni in prima linea nella battaglia contro il cancro attraverso l’erogazione di servizi indispensabili per migliorare la qualità di vita dei malati e dei loro familiari”.
Classe 1952, laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Milano, il dottor Alloisio ha conseguito prima la specializzazione in Chirurgia Generale presso l’Università di Milano,  poi quella in Oncologia all’Università di Genova e infine la specializzazione in Chirurgia Toraco Polmonare all’Università di Torino. Nel 1990 ha ottenuto l’Idoneità nazionale a Primario di Chirurgia Toracica.
Dal 1980 al 1993 è stato assistente nelle Divisioni di Oncologia Diagnostica, Oncologia Chirurgica, Oncologia Cervico-Facciale dell’Istituto Tumori di Milano sotto la direzione del professor Umberto Veronesi. Dal 1993 ha lavorato come aiuto nella Divisione di Oncologia Toracica diretta dal professor Gianni Ravasi. Dal 1998 è stato responsabile della Sezione di Chirurgia Mini-Invasiva nell’ambito della Chirurgia Toracica di Humanitas e dal febbraio 2006 è Responsabile dell’Unità Operativa di Chirurgia Toracica e Generale. Dal 1999 è professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Toracica dell’Università degli Studi di Pavia e dal 2009 in Chirurgia Generale dell’Università degli studi di Milano.
Dall’anno 2008 è membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Chirurgia Toracica (SICT) e dal 2011 è coordinatore delle Chirurgie Specialistiche di Humanitas Cancer Center.
I suoi interessi principali di ricerca e di attività clinica sono attualmente rivolti alla Chirurgia Toracica e alla Senologia con particolare riferimento alle neoplasie polmonari primitive sia con tecnica aperta sia con tecnica mini-invasiva videoassistita e alla chirurgia mammaria conservativa. E’ nelle caratteristiche della Scuola da cui proviene una particolare attenzione ai trattamenti oncologici multidisciplinari in stretta collaborazione con oncologi medici e radioterapisti. L’Unità Operativa di cui è responsabile effettua più di  mille interventi all’anno di cui circa 600 di chirurgia toracica maggiore.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Regione Lombardia abolisce il ticket a inoccupati e famiglie

L’esenzione dal pagamento del ticket per l’assistenza farmaceutica (codice E02F) sarà esteso ai residenti inoccupati …

Lascia un commento