Sesto Nel Cuore scrive ai sindaci soci del Consorzio Trasporti Pubblici: serve un atto di responsabilità

Dalla lista civica Sesto nel Cuore riceviamo e pubblichiamo
Dopo l’audizione in Commissione del liquidatore del CTP, Dott. Vergallo, noi consiglieri comunali di Sesto nel Cuore abbiamo preso carta e penna e abbiamo deciso di scrivere ai Sindaci dei Comuni soci del Consorzio affinchè, un domani, nessuno possa dire “Non lo sapevo!”.
Durante l’ultima Commissione il liquidatore ha dimostrato tutta l’incertezza che ruota intorno alla vicenda del CTP; le richieste dei Consiglieri sia di maggioranza che di opposizione, sono state disattese dal liquidatore. Addirittura, a fronte di una precisa richiesta del nostro gruppo, il liquidatore, ha risposto, sintetizzando, con un “prima di rispondere ne parlo con i miei soci e con il mio avvocato” come se trattasse i Consiglieri Comunali, espressione dei cittadini, quali controparti! Inaccettabile!
Si tratta di soldi pubblici e non possiamo tollerare che la liquidazione del Consorzio, costata, ad oggi, quasi un milione di euro (tra cui parecchie centinaia di migliaia di euro in emolumenti e consulenze), continui a gravare sui cittadini già chiamati, dai Comuni, a sostenere sacrifici.
Chiediamo, stante il silenzio della nostra amministrazione comunale un atto di responsabilità dei Sindaci interessati (Comunicazione Sesto nel cuore a sindaci) affinchè prendano posizione sulla vicenda nonché venga disposta la revoca del Commissario Liquidatore.
Per trovare risorse per la città basta ridurre gli sprechi e amministrare bene le risorse esistenti e non solo chiedere nuove tasse! Il tema trattato è un chiaro esempio!”

Gianpaolo Caponi
Angela Tittaferrante
Marco Lanzoni
Lista civica Sesto nel Cuore

Circa specchiosesto

Controlla Anche

2 giugno e medici di famiglia, ci scrive un lettore: la salute non conosce ponti

Gentile redazione, leggevo giorni fa di un corso in programma al nostro ospedale di Sesto …

Lascia un commento