Sesto San Giovanni, spazio prevenzione Lilt: domani sera la giornalista Francesca “Wondy” Del Rosso racconta la sua battaglia con il cancro

wondy libroUno Spazio Prevenzione a disposizione della città. A un anno dall’inaugurazione, l’ambulatorio Lilt di via Cairoli 76 a Sesto San Giovanni è attivo per promuovere e diffondere sul territorio le attività di prevenzione e di diagnosi precoce. Durante il mese di ottobre, che coincide con la Campagna Nastro Rosa, iniziativa internazionale dedicata alla prevenzione del cancro alla mammella, sono state effettuate oltre 500 visite gratuite al seno. Ma le attività a favore della prevenzione e della diagnosi precoce proseguono anche nel mese di novembre.
Domani sera, giovedì 20 novembre alle ore 21, l’ambulatorio ospiterà la giornalista e scrittrice Francesca Del Rosso che presenterà la sua ultima fatica editoriale, “Wondy ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro”.
Alla serata, un incontro informale con una testimone che è  riuscita a vincere la sua personale battaglia contro il tumore, oltre all’autrice interverranno Monica Chittò,  sindaco di Sesto San Giovanni, Rita Innocenti, assessore alla Cultura e alle Pari Opportunità, e Ilaria Malvezzi, direttore generale della Lilt Milano. Prevenzione significa anche mangiare sano e proprio perché l’alimentazione riveste un ruolo strategico nella lotta contro il cancro, nell’ambulatorio di via Cairoli è stato attivato un servizio di consulenza alimentare. La consulenza viene condotta da una biologa nutrizionista, la dottoressa Alessandra Borgo, che fornirà semplici regole da adottare per imparare a mangiar bene. Per prenotare un appuntamento, è sufficiente chiamare lo 02 97389893
E visto che dicembre si avvicina, a partire dal prossimo 24 novembre e fino al 19 dicembre l’ambulatorio di via Fratelli Cairoli ospiterà anche il Mercatino di Natale. Da lunedì a giovedì dalle 9 alle 17 e il venerdì dalle 9 alle 13 sarà possibile acquistare piccoli doni all’insegna della solidarietà. Il ricavato sarà infatti devoluto a sostegno di due progetti che Lilt si è impegnata a finanziare presso l’Istituto Nazionale dei Tumori: il Servizio Reperibilità Telefonica 24 ore e l’Ambulatorio di Odontoiatria pediatrica. Il primo è una linea telefonica sempre attiva già da quattro anni rivolta ai genitori e medici di base dei piccoli pazienti reduci da un ricovero per cure oncologiche. Il secondo è un nuovo progetto che permette ai piccoli pazienti oncologici sottoposti a radioterapia cervicale o chemioterapica di avere delle cure odontoiatriche mirate per far fronte agli effetti collaterali della terapia quali il rischio maggiore di carie e di altre patologie odontoiatriche.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sanità, Regione avvia screening per tumore prostata e polmoni

In Lombardia nel 2024 saranno attivati specifici programmi di screening per i tumori alla prostata …

Lascia un commento