Insediato a Palazzo Isimbardi il primo Consiglio Metropolitano

palazzo isimbardiSi è insediato questa mattina a Palazzo Isimbardi il primo Consiglio Metropolitano. La seduta, presieduta dal Sindaco del Comune capoluogo Giuliano Pisapia, si è aperta con la convalida degli eletti. I 24 consiglieri che, come prevede la legge, dovranno redigere lo Statuto entro il 31 dicembre 2014, hanno dichiarato di lavorare affinché il passaggio da Provincia di Milano a Città Metropolitana non si riduca a un fatto puramente nominale. Si apre all’insegna di un confronto costruttivo, dunque, questo periodo iniziale che vedrà i consiglieri impegnati nella stesura dello statuto e nella disamina di alcune priorità individuate nella seduta: in molti hanno fatto riferimento alle competenze, alle risorse e a una maggiore rappresentatività dell’organico in termini di elezioni dirette. Tutti si sono mostrati consapevoli  dell’importanza storica di questo momento che avviene a distanza di 25 anni dalla prima introduzione dell’ordinamento della Città metropolitana (Legge 142/90). Una svolta che può rappresentare un’occasione di sviluppo per la Grande Milano.
A partire da questo clima di concordia, l’augurio dei consiglieri è stato quello di poter dare uno scopo di alto profilo amministrativo e politico alla nuova Istituzione, affinché i problemi e i punti di forza dell’area vasta siano analizzati da una prospettiva efficace. L’obiettivo rimane quello di dare un deciso segnale di cambiamento, e all’Ente appena formato un’identità “di lavoro” che si concentri sulle tematiche da sviluppare.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Piscina Carmen Longo, iniziati scavi per installazione cabina energia elettrica

Sono cominciati ieri, giovedì 14 novembre, gli scavi per l’installazione della cabina dell’energia elettrica che …

Lascia un commento