La lettera/ Tratto di viale Casiraghi a rischio degrado, spiacevole situazione che si protrae da anni senza apparente possibilità di soluzione

OLYMPUS DIGITAL CAMERABuona sera, sono un residente di viale Casiraghi, 102/A perciò molto interessato all’articolo a firma F: Paciulli (Specchio n. 7 del 20 settembre 2014) alla quale va il mio più grande ringraziamento per aver dato risalto a questa spiacevole situazione che si protrae ormai da anni senza apparente possibilità di soluzione.
Alle nostre innumerevoli lamentele poste all’amministrazione comunale, ci viene sempre risposto che essendo i numeri civici dal 100 al 104 inseriti nella parte privata dello stesso viale, non possono intervenire.
A questo punto mi domando: ma noi residenti che paghiamo regolarmente le varie tasse (Imu, Tari, Tasi) siamo dei forestieri senza possibilità di tutela nei confronti di cittadini che se ne infischiano se mettono altre persone in difficoltà?
Sono certo che se avessimo avuto come abitante nella nostra via un Assessore, la piaga sarebbe stata risanata da tempo.
Scusate il mio sfogo che si accumuna a quello di altri numerosi abitanti e colgo l’occasione per salutarvi cordialmente. 

V.V.

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

2 giugno e medici di famiglia, ci scrive un lettore: la salute non conosce ponti

Gentile redazione, leggevo giorni fa di un corso in programma al nostro ospedale di Sesto …

Lascia un commento