La lettera/ Un po’ di educazione civica: visto come vanno le cose a Sesto servirebbero le “sputacchiere”

Posta-3Trovo schifoso il vizio – ormai consolidato – dello sputare per terra. Girando in città  (non solo Sesto San Giovanni) appare normale verificare quanto sia diffuso questo incivile gesto; persone  incuranti  che “scracchiano” e sputano, come se la cosa fosse la più naturale del mondo.Se poi dici qualcosa o   ti limiti anche solo ad un rimprovero con uno sguardo di disgusto, è facile ricevere una parolaccia accompagnata con un “fatti gli affari tuoi” (eufemismo!) in italiano o anche in altri idiomi sempre comunque chiari nell’intenzione.
Tornando con la memoria ai tempi passati, ricordo la presenza della sputacchiera nei negozi di barbiere (legata forse alla masticazione del tabacco) … ma ora la sputacchiera è ovunque, presente in ogni luogo pubblico. Ripeto, trovo schifoso e estremamente incivile questo gesto.
Tentativi di soluzione? Dedicare qualche campagna pubblicitaria su questo tema, sensibilizzare i direttori scolastici a farne un momento di “educazione civica”, informare i rappresentanti di altre culture presenti in città affinché ne facciano menzione nei periodici raduni settimanali.
Proviamo, tentiamo di tornare ad essere più civili!

Emilio Dilda

Circa specchiosesto

Controlla Anche

2 giugno e medici di famiglia, ci scrive un lettore: la salute non conosce ponti

Gentile redazione, leggevo giorni fa di un corso in programma al nostro ospedale di Sesto …

Lascia un commento