Moschea temporanea in via Trento, PD Sesto: presto nostra iniziativa per rafforzare collaborazione tra cittadinanza e comunità musulmana presente a Sesto

moschea via trento volantino“In merito alla questione relativa alla moschea di Via Trento, sollevata dai consiglieri Roberto Di Stefano e Antonio Lamiranda, la segreteria del Partito Democratico di Sesto San Giovanni intende ribadire in tono pacato, ma non per questo meno incisivo e forte, il proprio impegno affinché tutti i residenti sul territorio cittadino, a qualunque etnia o religione appartengano, non solo possano godere degli stessi diritti, ma ottemperino agli stessi doveri che tutti noi abbiamo di fronte alla Legge e alla Costituzione italiana.
La segreteria PD non ritiene opportuno sovrapporsi alle dichiarazioni, rilasciate tempestivamente ed esaurientemente il 1° settembre dal vicesindaco Felice Cagliani in merito alla situazione tecnico/amministrativa del capannone di via Trento, mentre intende far sentire forte e chiara la propria voce in merito all’aspetto prettamente politico della problematica sollevata dai consiglieri dell’opposizione.
A tale scopo comunichiamo che il segretario Marco Esposito si è fatto già promotore di un’iniziativa, che vedrà la luce a breve, volta a sancire e rafforzare la collaborazione e la trasparenza tra la cittadinanza e la comunità musulmana presente sul territorio sestese, affinché la coesistenza e di culture e religioni diverse non sia fonte di disagio, bensì di arricchimento per la popolazione. E questo non solo attraverso un intenso e trasparente dialogo interculturale, ma anche attraverso un’attività di riqualificazione del territorio dell’ex area industriale di via Luini, dove verrà costruito il Centro Culturale Islamico.”

PD segreteria Sesto San Giovanni

Circa specchiosesto

Controlla Anche

2 giugno e medici di famiglia, ci scrive un lettore: la salute non conosce ponti

Gentile redazione, leggevo giorni fa di un corso in programma al nostro ospedale di Sesto …

Lascia un commento