Colazione in Comune con i piccoli ambasciatori di pace Sahrawi. Nei prossimi giorni intenso programma di incontri

Foto tratta dalla pagina Facebook del Comune di Sesto

Questa mattina, in Comune, la Giunta ha incontrato i piccoli ambasciatori di pace sahrawi per fare colazione con loro ed esprimere loro, come ogni anno, la vicinanza e la solidarietà della città. Durante l’incontro, la Giunta ha confermato a Khandud Hamdi, rappresentante del Fronte Polisario,

 l’impegno dell’Amministrazione e della città perché al popolo sahrawi, oggi diviso fra i territori occupati dal Marocco e i campi profughi in Algeria, sia finalmente riconosciuto il diritto a vivere liberi in uno stato sovrano.
Quest’anno sono 6 bambini e 4 bambine gli ospiti sahrawi che trascorrono in città una parte delle loro vacanze. Ed è particolarmente ricco il calendario degli incontri istituzionali che si sono svolti: l’Assessore alla Cooperazione internazionale Elena Iannizzi e i piccoli ambasciatori hanno incontrato ieri, a Cernusco sul Naviglio, il Vicesindaco Giordano Marchetti, l’Assessore al Bilancio Maurizio Rosci e l’Assessora alla Cooperazione Rita Zecchini.
Il 10 luglio si era svolto l’incontro al Parco Trotter, a Milano, dove i bambini hanno trascorso la giornata con l’Assessore all’Educazione Francesco Cappelli. Anche il Sindaco di Vimodrone Antonio Brescianini, nei giorni scorsi, ha incontrato i bambini.
Domani sarà la volta dell’incontro istituzionale con la Giunta di Cinisello Balsamo, mentre sabato i bambini saranno accolti e svolgeranno alcuni laboratori grazie all’impegno del Comune di Cinisello e di diverse associazioni.
Il 23 luglio i bambini partiranno per Nembro (BG), quindi trascorreranno una settimana in agosto nella casa vacanze di Pietra Ligure, ospiti del Comune di Milano e infine rientreranno a Sesto per poi partire alla volta dei campi il 24 agosto.
L’accoglienza, organizzata dal Comune di Sesto San Giovanni nell’ambito del coordinamento regionale di solidarietà al popolo sahrawi, è resa possibile dalla straordinaria partecipazione della città: in primo luogo l’associazione Karama, quindi Sodexo, Decathlon, Geas Nuoto, Auser di Cinisello, Soci Coop, Ospedale di Sesto e molti altri.
L’anima dell’accoglienza è data, poi, dalle volontarie e dai volontari – comprese, quest’anno, le ragazze dell’Istituto Falck – che si alternano giorno e notte per accompagnare i bambini.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

L’Università Milano-Bicocca dedica a Sofia Castelli una delle sue aule

A un anno dalla scomparsa, l’Università di Milano-Bicocca intitola una delle sue aule a Sofia …

Lascia un commento