Edificio ex sede dei sindacati, la replica dell’Amministrazione comunale: proroga utile per diversi interventi, fra cui quello della Città della salute

Comune bisArriva in queste ore la replica dell’Amministrazione comunale alle dichiarazioni rese a mezzo stampa dai consiglieri comunali Antonio Lamiranda e Franca Landucci sulla proroga al PGT e sulla possibile trasformazione della sede dei sindacati a Marelli.Nello specifico, l’Amministrazione comunale di Sesto San Giovanni precisa che “questa proposta, peraltro non ancora formalizzata, consentirebbe di salvare un edificio dal grande valore storico e simbolico (la porta d’ingresso alla città, riconosciuta e riconoscibile da chiunque entri in Sesto San Giovanni da Milano) che, come sede delle tre maggiori sigle sindacali italiane, ha fatto la storia di Sesto San Giovanni nel secondo ‘900. Si eviterebbe così la realizzazione di un’area commerciale o per uffici che, visto il periodo storico, non incontrerebbe il favore né del mercato né, tantomeno, dei cittadini e dei commercianti di Sesto San Giovanni.
Da un punto di vista prettamente tecnico, infine, si precisa che la proroga del Documento di Piano (che è la componente strategica del Piano di Governo del Territorio, quella che definisce gli indirizzi della città futura), così come spiegato ai consiglieri della seconda commissione nella seduta del 27 maggio 2014 dall’Assessore all’Urbanistica Edoardo Marini, è necessaria perché questo documento scade, a termini di legge, il prossimo 4 novembre. La Regione ha dato facoltà ai comuni di prorogare fino al 31 dicembre 2014 e l’Amministrazione comunale di Sesto San Giovanni ha deciso di avvalersi di questa possibilità per avere il tempo di capire cosa cambierà della legge urbanistica alla luce della realizzazione della Città metropolitana, della modifica della legge regionale sull’urbanistica e di quella del Titolo V attualmente in discussione e non, al contrario di quanto affermato dai due consiglieri, per favorire un singolo operatore. La proroga, peraltro di soli due mesi, potrà essere utile, non determinante, per diversi interventi in città, fra cui anche quello della Città della Salute e della Ricerca”.

 

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Piscina Carmen Longo, iniziati scavi per installazione cabina energia elettrica

Sono cominciati ieri, giovedì 14 novembre, gli scavi per l’installazione della cabina dell’energia elettrica che …

Lascia un commento