Contrordine dal Comune di Sesto San Giovanni: anche le case di cooperativa pagheranno la Tasi

Tasse sulla casa, ICI, IMU - immagini simbolicheAttenzione: anche chi vive in una casa di cooperativa sarà assoggettalo al pagamento della Tasi, e sarà dunque equiparato ai proprietari di casa.
La notizia arriva dagli uffici del sindaco che annunciano che nel prossimo consiglio comunale del 7 luglio la Giunta proporrà di equiparare le unità abitative a proprietà indivisa (le case di cooperativa) all’abitazione principale, includendole dunque nel pagamento della Tasi.
“L’avvicendamento tra la legge sull’IMU e quella sulla Tasi – spiegano dagli uffici del sindaco – aveva, in un primo momento, lasciato un buco normativo, non disciplinando la materia né gli spazi d’azione in merito da parte dei comuni.
Solo recentemente il Ministero delle Finanze, tramite il suo sito istituzionale, ha chiarito l’applicabilità del tributo anche alle case a proprietà indivisa e l’Amministrazione comunale di Sesto ha recepito la modifica, proponendo al Consiglio comunale di deliberare l’equiparazione delle case di cooperativa alla prima casa”.
Parla di una questione di equità l’assessore al Bilancio Virginia Montrasio: “Perché – sottolinea – un vuoto nella norma nazionale avrebbe prodotto una disparità di trattamento tra i cittadini. Per questo, non appena il Ministero ha chiarito la legge, abbiamo deciso di proporre al Consiglio di integrare la delibera sulla Tasi includendo anche queste abitazioni”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Emergenza casa, il ministro Salvini visita la sede di Uniabita

Atteso incontro questa mattina tra i vertici di Legacoop e Matteo Salvini nella sede di …

Lascia un commento