Il premier Renzi elogia ‘Uber’, Unione Artigiani: stupefatti

taxi_malpensa“Siamo stupefatti per la tempistica e per il contenuto dell’affermazione, potenzialmente in grado di generare nuove polemiche e proteste incontrollate.”
Risponde così l’Unione Artigiani alle dichiarazioni del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, rese note stamane sul “caso Uber”, definito dal premier “un servizio straordinario”. Uber è l’applicazione che permette di usare il servizio di noleggio con conducente come se fosse un taxi e che ha scatenato negli ultimi giorni le furie dei tassisti.
“Dopo solo poche ore da un delicato vertice in Prefettura a Milano – dichiara il segretario generale dell’Unione Artigiani, Marco Accornero -, in cui il Ministro alle Infrastrutture Maurizio Lupi e il Governatore della Regione Lombardia, Roberto Maroni, hanno concordato sull'”illegalità” del sistema Uber Pop e sulla piena legittimità e valenza della legge 21/92 che regola precisamente il servizio di Noleggio con conducente, le frasi pronunciate dal premier sbigottiscono e rischiano di riportare confusione e tensione su una situazione che si era finalmente dipanata in modo inequivoco davanti ai delegato dei tassisti.”
“Confermiamo la nostra posizione aperta al confronto e al dialogo con pieno senso di responsabilità, e auspichiamo, come ha dichiarato lo stesso Renzi, che già da settimana prossima si faccia definitivamente chiarezza su chi è fuori dalle regole e chi invece le rispetta.”

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Osservatorio. Plusvalenze: vere o fittizie?

Ha fatto molto scalpore la condanna inflitta ai dirigenti della Juventus e la conseguente penalizzazione di …

Lascia un commento