Depositate in Comune le firme per l’indizione di referendum riguardante lo smantellamento (entro il 2016) del forno inceneritore di via Manin

termovalorizzatoreIl Comitato “Per la chiusura dell’inceneritore di Sesto San Giovanni” insieme al Comitato “Quorum zero e più democrazia” lunedì 12 maggio, hanno depositato le firme previste dallo Statuto Comunale di Sesto San Giovanni e dal relativo Regolamento della Partecipazione, per l’indizione di due referendum riguardanti la raccolta differenziata totale e la chiusura del inceneritore in via Manin a Sesto, entro il 2016; la modifica dello Statuto Comunale di Sesto San Giovanni attraverso l’inserimento dell’iniziativa popolare, con quorum zero.
I Comitati hanno inoltre indetto una conferenza stampa di presentazione per il prossimo 21 maggio alle 11,30 a Sesto San Giovanni in via Forlì 15 presso il Csa Baldina.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

10 giugno 1924-10 giugno 2024. Centenario dell’assassinio di Matteotti 

Il corpo di un uomo. Le parole di un politico. Un corpo consapevole e coraggioso. …

Lascia un commento