La SOS mette in guardia i sestesi: non date soldi ai finti volontari senza divisa

sosCon grande rammarico la Pubblica Assistenza Sos Sesto San Giovanni è venuta a conoscenza del fatto che sono ancora presenti sul territorio sestesi individui che si fingono volontari Sos, consegnando bustine per il primo soccorso in cambio di offerte libere.Queste persone non hanno legami con l’associazione sestese, che in occasione di qualsiasi raccolta fondi si presenta indossando la divisa ben riconoscibile. Dunque la Sos invita la cittadinanza a diffidare da chiunque chieda contributi economici a favore di associazioni, delle quali però non indossa alcun segno riconoscibile.
Nel frattempo, la Sos di Sesto comunica che in questi giorni sono giunti, tramite l’agenzia delle entrate, i dati riguardanti l’importo del 5×1000 riferito al 2012.
“L’associazione – commentano dalla SOS – ci tiene a ringraziare i 516 contribuenti che hanno destinato questo prezioso strumento di supporto economico alla Sos. Proprio in questi stessi giorni gli importi relativi al 2010 e al 2011 sono stati destinati all’acquisto di un nuovo mezzo per il trasporto disabili che dai prossimi mesi sarà disponibile per effettuare i servizi richiesti dalla cittadinanza. L’associazione coglie l’occasione per ricordare il codice fiscale dell’associazione, da inserire nella dichiarazione dei redditi per destinarle il 5×100,  02889910150”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

27 gennaio 1945. L’innegabile importanza della Memoria

27 gennaio 1945… Debemus nos rememorari! Un imperativo che ci deve sempre accompagnare, di anno …

Lascia un commento